Civica Popolare, Di Biagio (Cp): “Oggi in Istria per condividere progetto di rinascita per il Paese”

“La mia è una mano tesa alle nostre comunità, un invito alla fiducia verso il nostro progetto, fatto di concretezza e lungimiranza per il Paese”

Aldo Di Biagio, Civica Popolare

“Oggi in Istria insieme agli amici e ai presidenti delle comunità autoctone italiane della regione istriana nella Repubblica croata, non come invitato in una passerella sul territorio, ma da persona che si trova come a casa propria e che ha voluto animare un confronto con referenti che ancora una volta hanno saputo mostrarsi interlocutori attivi di un confronto politico autentico, nella prospettiva di una proposta valida per il futuro del Paese”. Lo dichiara in una nota Aldo Di Biagio, senatore di Civica Popolare in occasione della presentazione del programma della Lista Civica Popolare con Lorenzin quest’oggi in Istria.

“La mia è una mano tesa alle nostre comunità – spiega Di Biagio – un invito alla fiducia verso il nostro progetto, fatto di concretezza e lungimiranza per il Paese al netto di personalismi e di esaltazioni del singolo che invece appartengono ad altre manifestazioni politiche. Un programma per l’Italia, in cui si offre un Centro strategico in grado di offrire una possibilità al Paese attraverso un’alternativa, moderata e popolare, all’isterismo populista e alla mancanza di progettualità che continuano a condizionare il panorama politico italiano”.

“Per questo – conclude Di Biagio – voglio rinnovare l’invito alla fiducia alle nostre comunità in Istria, sempre attente alle dinamiche politiche del Paese, affinché operino una scelta di responsabilità, verso l’Italia ed il suo futuro, scegliendo tra populisti e responsabili, tra l’immobilismo del sensazionalismo privo di prospettive ed il riformismo repubblicano, optando per il progetto di Civica Popolare all’estero promosso dalla ministro Lorenzin dalle origini notoriamente istriane, anche a garanzia della vicinanza e della sensibilità che questo progetto può trovare in questa regione”.