Centrodestra, Boso (Lega): se Berlusconi è furbo si affida a Maroni

”I problemi del centrodestra? La leadership? Il candidato premier da opporre a Renzi? Se Berlusconi e’ furbo si affida a Roberto Maroni, l’unico che puo’ trovare la quadra”: lo dice l’anima degli indipendentisti della Lega Nord, Erminio Boso, intervenendo nel dibattito sul centrodestra. ”E se lo dico io, che non sono mai stato tenero con Bobo, e che sono finito in prima pagina per aver danzato di gioia quando facemmo cadere il primo governo Berlusconi visto che lui e Fini avevano attaccato le pensioni dei lavoratori del Nord – aggiunge il popolare Obelix leghista – Berlusconi puo’ credermi. In questo momento il suo partito e’ una bolgia di litigi, quindi gli conviene affidarsi ad un uomo della Lega che ha sempre dimostrato equilibrio e capacita’ e dire: ecco il mio successore per guidare il nuovo centrodestra e’ Maroni”.

Ma la specificita’ della Lega? E poi Maroni non e’ considerato propriamente un indipendentista? ”Cosa c’entra questo? – e’ la replica di Boso al giornalista Ansa che l’ha contattato – La politica e’ l’arte del possibile ma e’ anche fantasia per risolvere i problemi. Io spero che il mio segretario Salvini diventi sindaco di Milano e che Maroni diventi premier. Dopodiche’ vediamo… Anche perche’ dopo il risultato della Scozia temo che ci sara’ una battuta d’arresto di certe dinamiche. Quindi la strada della liberta’ la si deve percorrere magari anche cambiando prospettive e strategie”.