Bulgaria, Russia e Andorra: sciare low-cost si può

TripAdvisor®, il sito di viaggi più grande al mondo, ha annunciato oggi i risultati del TripAdvisor TripIndex Ski 2013, il report annuale che compara i costi di una vacanza sugli sci in 41 destinazioni chiave in Europa prendendo  in considerazione il prezzo di una camera a notte in hotel, di uno skipass giornaliero, del noleggio attrezzatura da sci per una persona, di un pranzo e una bottiglia di birra per la stagione sciistica (15 Dicembre 2013 – 15 Aprile 2014).

TUTTI SULLE PISTE BULGARE! Secondo il TripAdvisor TripIndex Ski, Bansko in Bulgaria offre i migliori prezzi per una vacanza sulla neve. Una giornata sulle piste con skipass giornaliero, pranzo, birra e una camera a notte in hotel nella cittadina Bulgara costa, infatti, circa 124,34 €, meno di un quarto del prezzo per gli stessi servizi nella destinazione più costosa che è Courchevel in Francia (515,31 €). Mentre Bansko è la migliore destinazione in assoluto per il 2013, Andorra risulta la nazione meno cara, con ben 4 destinazioni nella top 10 delle mete meno costose. Francia e Svizzera emergono come i Paesi con i prezzi più elevati, con 4 mete a testa nella classifica delle 10 destinazioni sciistiche più care.

SKIPASS IN RUSSIA E UN BOCCONE IN BULGARIA Per quanto riguarda il prezzo degli hotel delle destinazioni più popolari, Courcheval, in Francia, ha il costo più alto per notte a camera con una media di € 395,04. Alla stessa cifra i viaggiatori potrebbero soggiornare per ben cinque notti in hotel a Bansko (€ 78,11 per notte). Sochi in Russia è invece l’opzione meno cara per un giorno sulle piste: il prezzo dello skipass giornaliero ammonta a 25,68 €, meno della metà rispetto a Zermatt (Svizzera) dove costa € 60,89. Bansko offre anche un ottimo prezzo per il noleggio dell’attrezzatura da sci: il costo medio per sci, scarponi e racchette è pari a € 10,67, quasi quattro volte meno rispetto alla destinazione più costosa, St. Moritz, dove il prezzo medio è pari a € 48,47. Per mangiare un boccone dopo la discesa si conferma campione di convenienza la Bulgaria, con un costo pari a € 3,72 rispetto ai € 34,67 di Courchevel.

IN ITALIA SI SCIA CON PREZZI NELLA MEDIA EUROPEA L’Italia si piazza a metà classifica con le quattro località prese in esame dal TripAdvisor TripIndex Ski. Nel Bel Paese la meta più conveniente per sciare è Courmayeur, con un costo complessivo di circa 250 €. Seguono Livigno con un risultato TripIndex Ski pari a 272 €, Madonna di Campiglio con 325,71 € e Cervinia, dove si arrivano a spendere circa 350 €.

“Una vacanza sugli sci è spesso considerata, non sempre a torto, particolarmente costosa ma con l’aiuto del TripAdvisor TripIndex Ski abbiamo scoperto che molto dipende dalla meta scelta. Non è necessario, infatti, prosciugare il proprio conto pur di andare a sciare: l’Europa dell’Est e anche Andorra offrono ottime soluzioni a prezzi convenienti. Anche in Italia l’offerta è buona e varia a seconda del budget che si ha disposizione. I prezzi infatti variano tra i circa 250 € di Courmayeur e i circa 350 € di Cervinia. Bellissime località per gli amanti della neve, e non solo!”: così ha commentato Valentina Quattro, portavoce per l’Italia di TripAdvisor.