Berlusconi si mette a dieta, dopo l’estate il grande ritorno di Silvio

Silvio Berlusconi nei giorni scorsi ha annunciato che dopo la pausa estiva tornerà a dedicarsi con forza al partito: riorganizzare e rilanciare Forza Italia sarà uno dei suoi principali obiettivi. Anche per questo il Cavaliere ha iniziato una dieta strettissima, per rimettersi in forma, per perdere quei 4 o 5 chili di troppo, in poco tempo. In un mesetto l’uomo di Arcore vuole essere più asciutto, con un volto e un viso più adatti a foto e riprese video.

Eccola, allora, la dieta che sta seguendo Silvio. La prima settimana è la più difficile: niente pane, pasta, dolci. Carboidrati azzerati, dunque. Proibito l’alcol, anche il vino, e persino la frutta. Carne e pesce vanno bene, ma senza esagerare con la quantità e puntando sulla carne bianca. Acqua a litri, verdure a volontà, ma non tutte: off limits sono patate e pomodori. A colazione? Uno yogurt magro.

E’ questa la “fase d’attacco” della dieta, quella che durante i primi sette giorni serve a bruciare più grassi possibile senza però creare squilibri alimentari. Passata questa fase, sarà possibile mangiare un frutto al giorno (a scelta fra mela, fragole o albicocca) e soltanto dopo un paio di settimane Berlusconi potrà concedersi un piatto di spaghetti, ma al massimo tre volte a settimana.

Insieme a tutto questo, naturalmente il Cav ricomincerà una regolare attività fisica.

La scelta di Berlusconi, determinato a raggiungere l’obiettivo dei 4 – 5 chili in meno, viene letta da chi gli sta più vicino come la volontà da parte sua di riprendersi la scena prima possibile. Rimettersi in forma per apparire più spesso in tv, per rilasciare interviste alle principali reti televisive, per apparire in pubblico con più sicurezza.

Dieta a parte, Silvio continua a lavorare anche in piena estate. I giorni di vacanza li trascorre con la sua compagna, Francesca Pascale, ma sul tavolo dell’ex premier ci sono diversi dossier: da quelli economici, con la recessione in primo piano che lo preoccupa molto, alla difficile situazione internazionale, a cominciare dalle crisi in Iraq, Libia e Ucraina.

Insomma, Berlusconi anche in vacanza non stacca mai del tutto la spina. Mantiene i contatti con Roma, con i vertici azzurri, con il suo consigliere politico, l’europarlamentare azzurro Giovanni Toti. Tutto questo, per ritornare, a settembre, più forte e più bello che mai. Almeno, queste sono le sue intenzioni. Anche con l’aiuto della dieta, è sicuro di farcela.