Berlusconi al Colle sabato alle 16, legge elettorale e poi voto

Il Cav guiderà una delegazione formata dai capigruppo di Camera e Senato di Fi, Renato Brunetta e Paolo Romani

Silvio Berlusconi è molto attento alla nuova fase politica che si è aperta dopo il referendum e le dimissioni del presidente del Consiglio Matteo Renzi. Il leader di Forza Italia è anche preoccupato, perché l’instabilità non va bene al Paese. Francesco Giro, senatore azzurro, spiega che al momento le priorità di Fi sono “rendere omogenee le leggi elettorali per le due camere elettive e avvicinare il più possibile la volontà popolare alla sua effettiva rappresentanza in Parlamento”. Fatto questo, “dovremo restituire agli italiani la possibilità di scegliere finalmente nelle urne”.

Naturalmente Forza Italia, come è abituata a fare, sottolinea Giro, “farà valere le sue posizioni con garbo istituzionale e nel rispetto dei rapporti politici”.

L’uomo di Arcore salirà al Colle nel pomeriggio di sabato, ore 16, per le consultazioni avviate dal presidente Mattarella. Guiderà una delegazione formata dai capigruppo di Camera e Senato di Fi, Renato Brunetta e Paolo Romani.