Arcobelli (CTIM) a Giorgia Meloni: “Ripristinare il ministero per gli italiani nel mondo”

“Per avere una costante interlocuzione diretta con il Governo e poter contribuire efficacemente al Sistema Italia”

Giorgia Meloni, leader di Fratelli d'Italia
Giorgia Meloni, leader di Fratelli d'Italia

Il presidente di Fratelli d’Italia e di Ecr Party, Giorgia Meloni, ha partecipato al Cpac 2022 che si è tenuto dal 24 al 27 febbraio a Orlando, in Florida. Meloni ha avuto una serie di incontri ed è intervenuta sabato durante il panel ‘Cpac: The Whole World is Watching’, al tavolo degli ospiti internazionali. Il Conservative Political Action Conference, è la conferenza politica annuale dei conservatori Usa, inaugurata da Ronald Reagan nel ’74, cui partecipano attivisti conservatori e politici da tutti gli Stati Uniti e leader internazionali.

Come si legge in una nota di FDI Centro Nord America quello con Meloni a Orlando è stato “uno straordinario momento di patriottismo e orgoglio nazionale”: “la Presidente dell’ECR (Partito dei Conservatori Europei) e di Fratelli D’Italia, Giorgia Meloni – invitata dal CPAC a partecipare come speaker tra i leader politici più importanti nello scenario internazionale, alla più grande convention dei Conservatori e Repubblicani Americani ha voluto cogliere l’occasione per incontrare gli esponenti della Comunità Italo Americana – continua la nota – un discorso toccante il suo, nel corso del quale ha saputo rimarcare il senso dell’amor di patria”.

“Meloni – fa sapere FDI Centro Nord America – ha voluto sottolineare il valore della nazione, richiamandosi alla famosa definizione di Renan, un ‘plebiscito che si rinnova’ anche sulla dimensione dei sacrifici compiuti e di quelli che un popolo è ancora disposto a compiere insieme, insistendo sulle sfide e le vittorie che ogni giorno affrontano e sanno vincere le nostre comunità degli italiani all’estero”.

Il richiamo al valore del sacrificio è stato sottolineato anche dal presidente del Comitato Tricolore per gli Italiani nel Mondo, Vincenzo Arcobelli presente – assieme ai Delegati Anna Zuccarone, Pasquale Cetera ed altri partecipanti dalla Florida – all’appuntamento per dare il benvenuto a Meloni.

“Rivolgendosi alla Meloni, nel ricordo di Mirko Tremaglia, fondatore del CTIM, e padre del Voto all’estero, Arcobelli – si legge in una nota – ha voluto esprimere la richiesta che venga ripristinato il Ministero per gli Italiani nel Mondo, per avere una costante interlocuzione diretta con il Governo e poter contribuire efficacemente al Sistema Italia, augurandole con grande affetto di continuare il suo cammino, con cuore ed entusiasmo, per portare l’Italia sempre più in alto”. Meloni ha ringraziato infine, gli organizzatori e i partecipanti per la calorosa accoglienza e ha citato, nel suo saluto finale, il patriota Nazario Sauro.