ALLARME | Made in Italy in pericolo, minacciato dalla guerra dei dazi con gli Usa

Intanto le esportazioni di prodotti agroalimentari dalla Puglia agli Stati Uniti sono aumentate di quasi il 2% nei primi 6 mesi del 2019

Cresce il made in Puglia negli Stati Uniti. “Le esportazioni di prodotti agroalimentari dalla Puglia agli Stati Uniti – si legge oggi sulla Gazzetta del Mezzogiorno – sono aumentate di quasi il 2% nei primi 6 mesi del 2019 rispetto allo stesso periodo del 2018, un valore minacciato dalla guerra dei dazi con gli Usa. E’ quanto emerge da una analisi condotta dalla Coldiretti Puglia alla vigilia della decisione del Wto”.

La Gazzetta del Mezzogiorno riporta anche le parole di Savino Muraglia, presidente di Coldiretti Puglia, olivicoltore e frantoiano di Andria: “Su un valore totale di 29 milioni di euro di prodotti agroalimentari pugliesi esportati nel primo semestre 2019, gli aumenti sui prodotti potrebbero arrivare fino al 100% colpendo inevitabilmente al cuore anche il Made in Italy prodotto in Puglia, ad iniziare dall’olio extra vergine di oliva al vino fino ad arrivare alla pasta e a frutta e ortaggi conservati, come la passata di pomodoro”.