Alfano, ‘non si vota l’anno prossimo’. Forza Italia: ‘sei traditore e tassatore’ (VIDEO)

Angelino Alfano, durante un convegno targato Nuovo Centrodestra, tenutosi a Milano, ha replicato a quanto espresso da Silvio Berlusconi nelle scorse ore, a proposito di probabili elezioni entro un anno: "Non è vero che si voterà l’anno prossimo, perché abbiamo bisogno di un periodo di governo per abbassare le tasse e realizzare un programma ambizioso". "Questo governo non può avere un’ambizione bassa, deve cambiare l’Italia. A questa missione noi aderiamo da protagonisti".  

Ncd "sosterrà questo governo solo fin quando realizzerà i programmi per i quali ha ottenuto la nostra fiducia", ha sottolineato Alfano, che prima di ogni altra cosa dà “priorità al lavoro". Il leader del Nuovo Centrodestra, tuttavia, non cita il tema oggetto di discussione in queste ore, la proposta di istituire un sussidio di disoccupazione universale. "La prima cosa che vogliamo fare è la riforma del mercato del lavoro. Noi vogliamo smontare la legge Fornero, e più la si smonta più siamo contenti del risultato". Inoltre, "vogliamo diminuire le tasse sul lavoro e per farlo sappiamo che ogni euro tratto dal taglio alla spesa pubblica improduttiva va destinato lì. Lo stato, cioè, deve fare un passo indietro". Poi annuncia: "Zero tasse per i nuovi assunti. Bisogna pagarli senza metterci di mezzo lo Stato perchè è l’unica via per facilitare le assunzioni". "Noi abbiamo una bussola: il vero hashtag della mattinata e’ #primaillavoro. Se non si parte da li’ non si capisce l’urgenza del nostro Paese. L’approccio della sinistra e’ quello di ritenere che scopo dell’imprenditore sia quello di licenziare. Noi riteniamo che scopo dell’imprenditore sia quello di assumere e di crescere".

"Noi vogliamo costruire un grande movimento politico per un grande Paese. Siamo con tutti e due i piedi nella storia del centrodestra italiano. Siamo consapevoli che gli italiani hanno le scatole piene di sentirsi dire da vent’anni sempre le stesse cose, per poi sentirsi dire che non si sono realizzate per colpa di altri. Assumiamo l’impegno davanti agli italiani che, se riusciremo, ce ne prenderemo il merito; ma, se non riusciremo, non diremo che non e’ colpa nostra. Se falliremo diremo che e’ stata colpa nostra". Alfano su Twitter cinguetta: “Noi abbiamo rispetto per la nostra storia, ma non siamo convinti che la nostra storia e il nostro futuro siano la stessa persona #Ncd". Una risposta, questa, a chi lo accusa di aver tradito Silvio Berlusconi.

"Siamo una start up di successo: a 30 giorni dal congresso nazionale, a 100 giorni dalla nascita del Nuovo Centrodestra, abbiamo 10.000 circoli e oltre 100.000 iscritti". "Noi ci nutriamo della forza delle nostre passioni e del coraggio", "avremmo detto di no se ci fosse stata una coalizione con Sel". I fondamenti programmatici del Ncd, sono le stesse priorita’ che il governo guidato da Matteo Renzi ha posto sul piatto: "lavoro, fisco, burocrazia, giustizia e famiglia". In virtu’ di cio’, le proposte al governo del Ncd vertono su "detrazioni forti e visibili per famiglie che hanno tanti figli. Noi difendiamo la famiglia come prevista dalla Costituzione ma massimo rispetto per tutte le affettivita’", rendendosi disponibile "all’apertura verso un regime patrimoniale diverso". Alfano dal palco di Milano ha annunciato l’adsione a Ncd di Gabriele Albertini, eletto senatore nelle liste di Scelte Civica alle politiche scorse, poi passato nei mesi scorsi ai Popolari per l’Italia.

"Il centrodestra deve avere la possibilita’ di scegliere la propria leadership, con le primarie", lo stesso "strumento democratico" che ha permesso al Pd "il miracolo di un premier under 40". "Perche’ il centrodestra non puo’ fare la stessa cosa?". "Penso che, come me, se lo siano chiesto milioni di italiani”.

LE REAZIONI DI FORZA ITALIA "Ma Alfano ci e’ o ci fa? E’ stato in due governi per i quali l’unica cosa da fare e fatta e’ l’aumentare le tasse. L’ultima di ieri – la Tasi – vale un miliardo solo per le imprese. Ma dove pensa di andare se oltre ad essere traditore e’ diventato anche un tassatore? Il nuovo governo politico di sinistra e’ giustamente la sua casa". Lo afferma Daniela Santanche’, deputato di Forza Italia.

"Le acrobazie verbali di Alfano non riusciranno a spiegare l’inspiegabile e cioè come mai un partito che si chiama Nuovo Centrodestra appoggia ed è complice di un governo di sinistra il cui maggior azionista, il Pd, fa parte di quel partito socialista europeo che noi abbiamo sempre combattuto". Lo afferma Elvira Savino, deputata di Forza Italia. "Ncd – prosegue Savino – non è né di centrodestra né nuovo. E’ il vecchio trasformismo che cambia il nome ma non la sostanza. Alfano ormai è stato folgorato sulla via del Nazareno: confonde il popolo delle primarie per il popolo sovrano. Invoca le primarie ma ha paura delle elezioni".

"Rispetto le posizioni di Ncd e ho amicizia personale per Alfano e molti altri. Ma non si puo’ affermare di essere ‘con tutti e due i piedi nel centrodestra’ quando, non tanto si partecipa ad un governo come questo, ma quando si avallano i suoi primi provvedimenti: Tasi e aumento delle accise dei carburanti”. E’ quanto afferma Maurizio Bianconi, di Forza Italia.