Addio a Roberto Maroni, l’ex ministro è morto all’età di 67 anni [VIDEO]

Il saluto del segretario della Lega e vicepremier Matteo Salvini sui social: “Grande segretario, super ministro, ottimo governatore, leghista sempre e per sempre. Buon vento Roberto”

Roberto Maroni
Roberto Maroni

Roberto Maroni se n’è andato. Da tempo lottava contro un male incurabile. E’ morto all’età di 67 anni l’ex segretario leghista, già governatore della Regione Lombardia e ministro dell’Interno. Grande tifoso milanista, era uno degli esponenti storici del Carroccio.

Ad annunciare la scomparsa, i familiari con parole commosse: “Questa notte alle 4 – si legge nel messaggio della famiglia – il nostro caro Bobo ci ha lasciato.

A chi gli chiedeva come stava, anche negli ultimi istanti, ha sempre risposto ‘bene’. Eri così Bobo, un inguaribile ottimista. Sei stato un grande marito, padre e amico”.

“Chi è amato non conosce morte, perché l’amore è immortalità, o meglio, è sostanza divina (Emily Dickinson). Ciao Bobo”, conclude la nota.

Il saluto del segretario della Lega e vicepremier Matteo Salvini sui social: “Grande segretario, super ministro, ottimo governatore, leghista sempre e per sempre. Buon vento Roberto”.

Maroni ha condiviso con Umberto Bossi gli inizi della Lega Nord; entra alla Camera dei Deputati nel 1992, poi diventa vicepresidente del Consiglio nel 1994 e ministro degli interni nel governo Berlusconi I. Nel 2012 guida la Lega, nel 2013 l’elezione a governatore Lombardo.