19enne albanese beccato con 17 chili di marijuana: arrestato

Predisposti dalla serata di ieri e per tutta la notte, servizi straordinari ad ‘alto impatto’ in alcune zone di Roma. Impiegati dalla Questura numerosi agenti dell’ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico, del reparto Volanti e dei commissariati di zona, coadiuvati anche da personale della squadra Cinofili. Effettuati numerosi posti di controllo durante cui sono state identificate oltre 100 persone e fermati 82 veicoli. Sono state elevate 15 contravvenzioni al codice della strada, e un automobilista e’ stato denunciato per guida in stato di ebbrezza. Sequestrati anche 18 grammi di hashish e 140 grammi di marijuana. Segnalati al prefetto i possessori dello stupefacente, per i provvedimenti di competenza.

In via dei Laterani, in zona Celio, e’ stata arrestata una donna romena, B.G.L. di 24 anni che e’ stata bloccata mentre tentava di fuggire dopo aver rubato, dall’interno di un supermercato, numerosi prodotti per la pulizia e cura della persona per un valore di circa 140 euro. E sempre in zona Celio le pattuglie del commissariato di zona e del reparto Volanti sono riuscite a bloccare una nomade, O.N. di 35 anni. La donna, salita sulla metro B alla stazione Piramide, dopo aver individuato la sua preda, una famiglia di turisti giapponesi, e’ riuscita ad aprire la borsa di uno di loro e gli ha rubato un mini tablet. Ha tentato poi la fuga, ma e’ stata individuata e arrestata per furto. I controlli straordinari proseguiranno ancora nei prossimi giorni.

CATANIA, ARRESTATO PERCHE’ COLTIVAVA E SPACCIAVA MARIJUANA I Carabinieri della Stazione Catania Plaja hanno arrestato S.D., 32enne catanese, per coltivazione, detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. I militari hanno perquisito l’abitazione dell’uomo, rinvenendo e sequestrando una pianta di marijuana dell’altezza di circa un metro, circa 50 grammi della sostanza stupefacente, due bilancini di precisione, nascosti in un cassetto e 60 euro ritenuti parziale provento dell’attivita’ di spaccio. L’arrestato e’ stato tradotto agli arresti domiciliari nella propria abitazione, in attesa di essere giudicato con rito direttissimo.

CASERTA, BECCATO CON 17 KG DI MARIJUANA I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile del Reparto Territoriale di Caserta hanno arrestato a Villa di Briano Difaj Arnis, albanese di 19 anni. I militari lo hanno sorpreso, in flagranza di reato, proprio mentre a bordo di un’auto si aggirava con fare sospetto in via Mazzini. Durante la perquisizione l’uomo e’ stato trovato in possesso di marijuana del tipo cannabis indica, appositamente confezionata in 17 involucri costituiti da buste in plastica per complessivi 17 kg, tutti occultati all’interno di un grosso borsone da viaggio. La successiva perquisizione domiciliare, invece, ha permesso di rinvenire e sequestrare la somma in contanti di 20.000 euro, provento dell’attivita’ illecita. L’albanese, arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e’ stato portato nella casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere, come disposto dalla competente autorita’ giudiziaria.