‘Non c’è alternativa a Renzi’, le parole dell’ex forzista

Moriremo tutti renziani? Secondo Pierferdinando Casini sì, è possibile. Perché, spiega in un’intervista, i moderati, stretti tra Grillo e Salvini, con una Forza Italia sempre più debole, preferiscono l’ex sindaco di Firenze.

Manuela Repetti, senatrice che ha lasciato alcune settimane fa Forza Italia, insieme al proprio compagno Sandro Bondi, condivide le parole di Casini e definisce il suo ragionamento “ineccepibile”, visto che “per gli elettori moderati che apprezzano vere politiche liberali e riformatrici, oggi, non c’e’ alternativa al dialogo e alla collaborazione con la nuova sinistra del premier Renzi, come peraltro sta gia’ facendo con coraggio e piena assunzione di responsabilità Alfano”.

Secondo Repetti “Berlusconi, con la rottura del Nazareno, ha rinunciato all’occasione che gli si era presentata di stabilire un percorso riformatore con Renzi, a partire dalle riforme costituzionali. A meno che non ci ripensi. Bisogna, perciò, che si individui al più presto un percorso comune fra tutte quelle forze che non intendono rinunciare alle riforme che sono necessarie e soprattutto non intendono arrendersi all’estremismo della Lega e di Grillo". Il partito della Nazione sta prendendo forma…