Italiani nel mondo, finalmente sottosegretari agli Esteri che conoscono i nostri problemi

Devo dire che non c’è scelta migliore per questo Ministero nel nominare gli On. Riccardo Merlo e Guglielmo Picchi che conoscono profondamente le nostre problematiche avendo vissuto all’estero

SOTTOSEGRETARI AGLI ESTERI Ricardo Merlo e Guglielmo Picchi foto italiachiamaitalia.it

Voglio congratularmi sinceramente con i nuovi Sottosegretari agli Esteri Sen. Riccardo Merlo, che ho avuto il piacere di conoscere qualche anno fa, quando presentò il Movimento MAIE qui in Australia, e On. Guglielmo Picchi, amico di lunga data.

Queste nomine sono, di fatto, in coerenza con le affermazioni del Nostro Presidente del Consiglio, quando, nel discorso d’insediamento al Senato della Repubblica, ricordava l’importanza di intervenire sulle procedure di voto estero e di migliorare e risolvere le problematiche di noi Italiani all’Estero.

Devo dire che non c’è scelta migliore per questo Ministero nel nominare gli On. Riccardo Merlo e Guglielmo Picchi che conoscono profondamente le nostre problematiche avendo vissuto all’Estero.

Rinnovo dunque il mio in bocca al lupo ai nuovi Sottosegretari, cui chiedo in quest’occasione di sostenerci nella battaglia che ci ha visto esclusi nelle ultime elezioni, grazie ad una legge che aveva come obiettivo quello di limitare le candidature di tutti noi Italiani all’estero.