Italiani all’estero, Paolo Mangia coordinatore MAIE a Miami

Imprenditore italiano che da anni vive e lavora negli Usa, è il nuovo coordinatore MAIE per la circoscrizione consolare di Miami: “Subito al lavoro per costruire una squadra forte e organizzata”

Paolo Mangia, coordinatore MAIE per la circoscrizione consolare di Miami

Paolo Mangia, imprenditore italiano che vive e lavora negli Stati Uniti, è il nuovo coordinatore MAIE per la circoscrizione consolare di Miami. A nominarlo Augusto Sorriso, coordinatore MAIE USA, d’accordo con Ricky Filosa, coordinatore MAIE Nord e Centro America.

“Non si ferma la corsa del MAIE negli Stati Uniti”, commenta Sorriso, “lavoriamo ogni giorno, con costanza, per fare crescere il network del MAIE USA”.

“Con passione e impegno in Nord e Centro America stiamo costruendo un MAIE forte e presente ovunque, in ogni circoscrizione consolare”, osserva Filosa, “il nostro è un movimento liquido, orizzontale, diverso dai partiti tradizionali, che va oltre le logiche di destra e sinistra e guarda solo e soltanto all’interesse dei nostri connazionali residenti oltre confine. La rivoluzione MAIE continua”.

“Ho scelto di entrare nella grande famiglia del MAIE perché da sempre mi dedico ad aiutare i più bisognosi e a fare in modo che la comunità italiana qui a Miami sia forte e organizzata”, sottolinea Mangia.

“Sono entusiasta dell’iniziativa – prosegue -, lavorerò fin da subito per garantire a tutti gli italiani che vivono a Miami di poter esercitare il diritto di voto per la madrepatria, facendo capire loro l’importanza di iscriversi all’AIRE anche per sostenere una voce, quella del MAIE, che è la loro voce. Credo fermamente nel potere internazionale che il marchio made in Italy rappresenta. Siamo italiani ovunque, orgogliosi di esserlo”.

MAIE NORD E CENTRO AMERICA, SEGUICI SU FACEBOOK

“Già nei prossimi giorni – conclude Paolo Mangia – sarò al lavoro per allargare la squadra del MAIE Miami e per studiare il modo migliore per comunicare a più italiani possibile la nascita di un coordinamento MAIE in questa circoscrizione consolare. Allo stesso modo mi impegnerò fin da subito per fare in modo che possa crescere la presenza commerciale italiana in America, battendomi per consolidare il ponte tra l’Italia e il mercato USA che apre le porte a infinite possibilità economiche”.

CHI E’ PAOLO MANGIA

Nato a Galatina (LE), Italia nel 1971. Vissuto a Milano e a Bari, Paolo Mangia è figlio di una famiglia italiana tradizionale. Secondo di tre figli e con innato spirito imprenditoriale, ha dimostrato precocemente l’interesse ad apprendere dal padre le capacità direzionali nella gestione dell’impresa familiare di spedizione e logistica.

Dopo aver acquisito una sostanziale ed esaustiva esperienza lavorando a contatto diretto con il padre e dopo aver intrapreso studi in marketing aziendale, Paolo decide di proseguire la sua esperienza in America.

Paolo Mangia, coordinatore MAIE Miami

All’età di 24 anni si trasferisce nella città di Miami, nello stato della Florida, al fine di ottenere una più ampia prospettiva sulle operazioni di spedizione ed interpretare il sistema con un nuovo punto di vista. La sua innata apertura mentale, l’atteggiamento coinvolgente e una presenza rispettosa unita ad un’intelligenza brillante gli procurano rapidamente la possibilità di proseguire la sua esperienza in America ottenendo un contratto con una grande società di spedizioni.

Questa decisione porta all’inseguimento non pianificato del sogno americano e Paolo approfitta di questa occasione avanzando nella scala aziendale; infine si mette in proprio avviando la MP Freight Logistics nel 2002. Il suo stile di leadership è visionario e sistemico e spesso commenta: “Ringrazio i miei genitori per l’educazione: mi hanno insegnato a non trascurare i dettagli e a lavorare sodo in squadra per costruire grandi cose”.

Dedito alla famiglia, Paolo è sposato da 21 anni con Elaine, Direttore di Psicoterapia Clinica; hanno due figli, Sofia di 15 anni e Rocco di 12, e risiedono nella zona di Miami Dade County Downtown.