Italiani all’estero, Christian Filippella coordinatore MAIE a Los Angeles

Filippella: “Per chi vive e lavora all'estero il MAIE ormai rappresenta un punto di riferimento fondamentale e costante”. Augusto Sorriso, “buon lavoro, il MAIE Usa guarda al futuro”. Ricky Filosa, “la forza propulsiva del MAIE non si può fermare”

Christian Filippella è il nuovo coordinatore MAIE a Los Angeles, nominato da Augusto Sorriso, coordinatore MAIE degli Stati Uniti, d’accordo con Ricky Filosa, coordinatore MAIE Nord e Centro America.

Christian Filippella è un produttore e regista che vive e lavora a Los Angeles, con uno sguardo internazionale. Ormai da anni residente in California, è ben inserito nella comunità italiana che vive in quello Stato.

Per chi vive e lavora all’estero il MAIE ormai rappresenta un punto di riferimento fondamentale e costante”, dichiara Filippella. “Gli obiettivi del Movimento combaciano alla perfezione con gli interessi degli Italiani nel Mondo”, sottolinea.

“Il MAIE – prosegue – si sta rapidamente affermando quale fulcro della politica estera e delle relazioni politiche internazionali con gli Stati Esteri, sempre di più rappresenta un appoggio ed un sostegno costante per i cittadini residenti all’estero ed iscritti all’AIRE. La presenza di MAIE nel governo del cambiamento e la nomina del Sen. Ricardo Merlo a Sottosegretario agli Esteri ne è la conferma”.

“È per me un onore assumere il ruolo di coordinatore MAIE per la circoscrizione consolare di Los Angeles. In questo modo – conclude – potrò contribuire direttamente alla causa promuovendo il Movimento e la cultura italiana all’estero, garantendo i diritti degli italiani emigrati all’estero”.

“Auguri di buon lavoro a Christian Filippella, uomo che da italiano nel mondo conosce il mondo dell’emigrazione perché l’ha vissuto sulla propria pelle”, dichiara Augusto Sorriso. “Il MAIE Usa lavora in continuazione per rinnovarsi e guardare al futuro, ora più che mai, con la presenza del nostro presidente, Sen. Ricardo Merlo, nel governo italiano. Le nomine di coordinatori in tutti gli Stati Uniti continueranno”, assicura in conclusione Sorriso.

Soddisfatto Ricky Filosa: “Il MAIE Nord e Centro America non smette di crescere. La forza propulsiva del Movimento Associativo Italiani all’Estero non si può fermare perché non si possono fermare le idee. E l’idea del MAIE è vincente: né destra né sinistra, ma in prima linea, sempre e comunque, quando si tratta di difendere i diritti dei nostri connazionali. Con l’ingresso di Filippella nella famiglia del MAIE ci rafforziamo negli Stati Uniti e puntiamo a farlo ancora di più. Già nelle prossime settimane – conclude Filosa – il neo-coordinatore MAIE a Los Angeles annuncerà i nomi e i ruoli di coloro che lo aiuteranno a costruire un network MAIE forte e presente anche in California, con lo sguardo puntato alla Florida”.