Cario (MAIE): Auguri a sottosegretario Merlo, ora al lavoro per gli italiani all’estero

La nomina di Merlo “deve intendersi come uno strumento politico da dove spingere i cambiamenti destinati a migliorare le condizioni di tutti gli italiani all'estero”

Sen. Adriano Cario

Adriano Cario, senatore eletto in Sud America, entrato da qualche settimana nel gruppo MAIE a Palazzo Madama, rivolge i suoi auguri al neo sottosegretario agli Esteri Ricardo Merlo.

“La nomina del senatore Ricardo Merlo come sottosegretario per gli italiani all’estero è un premio enorme che dobbiamo saper valorizzare e allo stesso tempo difendere”.

La nomina di Merlo, scrive Cario, “è stata possibile soprattutto perché in Senato si è formata una componente di senatori indipendenti disposti ad appoggiare la nascita di questo governo politico”. Ora, puntualizza Cario – che ha lasciato l’Usei dopo che Sangregorio alla Camera è entrato nel gruppo di “Noi con l’Italia” e votato “no” alla fiducia al Governo Conte – “aldilà delle critiche ricevute in quel momento, la scelta di far parte di questa componente con il neo sottosegretario Merlo, è stata fondamentale”.

“Ora, al lavoro”, continua Cario. La nomina di Merlo “deve intendersi come uno strumento politico da dove spingere i cambiamenti destinati a migliorare le condizioni di tutti gli italiani all’estero. Sarà fondamentale convocare tutti i parlamentari eletti all’estero a partecipare e lavorare per portare avanti le iniziative che sono più o meno comuni a tutti”.

“Questa mia euforia non è la mia risposta alle critiche ricevute per la mia separazione dal partito USEI. È invece, la riflessione che da soli non si può mai centrare un obiettivo collettivo. Uniti siamo sempre più forti – conclude Cario -. Auguri di buon lavoro al Sottosegretario Merlo!”.