VIDEO | Salvini: “Castrazione chimica per stupratori e pedofili? Andremo avanti”

E sulla durata dell’esecutivo: “Questo governo non si tocca e questo governo dura cinque anni. Certo, se tutti parlassero meno e lavorassero di più sarebbe meglio”

Matteo Salvini, a chi gli chiedeva se sono davvero calate le tensioni nel governo dopo l’incontro di domenica con Giuseppe Conte, ha risposto così: “Abbiamo bevuto del buon vino rosso toscano. Ho letto ricostruzioni fantasiose e saro’ a ribadire questo accordo di ferro domenica sera al Vinitaly”.

“Son testardo, me lo diceva la mia mamma”, ha proseguito il vicepremier leghista: “Questo governo non si tocca e questo governo dura cinque anni”, ha garantito il ministro dell’Interno. “Certo – ha poi puntualizzato -, io chiedo agli uomini e alle donne e ai ministri della Lega di parlare poco e lavorare tanto. Se tutti parlassero di meno e rispettassero di piu’ sarebbe piu’ facile lavorare: pero’ andiamo avanti tranquillamente e serenamente”.

La Lega intende ancora presentare la proposta di legge sulla castrazione chimica, dopo lo stralcio dell’emendamento alle norme in discussione alla Camera sulla violenza contro le donne? “Assolutamente sì”, ha replicato Salvini. “Oggi è una giornata troppo bella per guastarla con litigi e polemiche – ha spiegato – ma uno stupratore di bambini o di donne è malato e va curato, per impedire che ripeta le sue schifezze. Andremo avanti”.