Valanga a Courmayeur, morti 4 sciatori: due inglesi e due francesi

Il corpo del quarto sciatore è stato trovato successivamente, era sepolto sotto la neve nei pressi del torrente. Le vittime sono state identificate

I corpi senza vita di quattro “freerider” (sciatori fuoripista sulla neve fresca) travolti da una Valanga sono stati individuati dal Soccorso Alpino Valdostano, che ha eseguito questa mattina una serie di sorvoli sul Canale degli Spagnoli (Courmayeur), per la ricerca di due sciatori inglesi e di due francesi, che non avevano fatto rientro ieri pomeriggio.

Le operazioni di recupero sono state rese difficili dalla natura impervia del canalone e dal rischio di ulteriori distacchi. Sul posto guide e tecnici del Soccorso Alpino Valdostano e Sagf, oltre a unità cinofile.

Il corpo del quarto sciatore è stato trovato successivamente, era sepolto sotto la neve nei pressi del torrente, in fondo alla gola, dove e’ stato trascinato dalla valanga. Si tratta di un 38enne originario della Polonia e residente a Chamonix (Francia).

Intanto sono state identificate le vittime della valanga caduta ieri in Val Veny, a Courmayeur. Due sono residenti a Londra – Matthew Ziegler, di 43 anni, inglese con passaporto svizzero, e Katherine Clarke, di 39 anni, nata in Nuova Zelanda – e le altre due a Chamonix (Francia), Nicolas Bruno Vergez, di 36 anni, francese, e Wespazjan Wisla, di 38 anni, polacco.

I due francesi scendevano nel canale degli spagnoli con lo snowboard, i due inglesi con gli sci. La valanga si e’ staccata dalla zona dello Youla.