Università Roma Tre, un call center internazionale per la ricerca di eccellenze

Con un procedimento inedito in Italia per un grande ateneo: una call internazionale per la ricerca di due professori di prima fascia

Università Roma Tre, un call center internazionale per la ricerca di eccellenze. L’Università è scesa in campo per reclutare eccellenze italiane e straniere con un procedimento inedito in Italia per un grande ateneo: una call internazionale per la ricerca di due professori di prima fascia.

“Cerchiamo docenti di altissimo livello scientifico su un’ampia area d’insegnamenti – spiega il rettore Mario Panizza -. Grazie a questo bando s’incroceranno due interessi: quello dei docenti che hanno l’intenzione e il piacere di venire a lavorare a Roma Tre e quello dell’ateneo che è fortemente impegnato sui temi dello sviluppo sostenibile ad ampio spettro, come attestato pochi giorni fa dal GreenMetric Ranking of World Universities 2016”.

“Una volta incrociati questi due parametri – prosegue Panizza -,si definiranno i due settori su cui costruire il bando vero e proprio, aperto anche coloro che non hanno partecipato alla call”.

Gli interessi dell’Università sul tema della sostenibilità comprendono prospettive economiche, sociali, giuridiche, storiche e ambientali. Per questo motivo, il candidato ideale deve aver maturato una significativa esperienza nella ricerca e nella didattica in almeno uno dei seguenti punti dettati dal bando, con riguardo soprattutto alle aree dell’Europa e/o del Mediterraneo.

Fra i punti: 1.Sostenibilità ambientale con particolare riguardo alla difesa dai rischi geologici, la conservazione e gestione degli ecosistemi. 2.Inclusione e integrazione, come aspirazione all’eliminazione del fenomeno dell’esclusione in termini di diversità razziali, condizione economica, classe sociale, etnia, linguaggio, religione, genere, orientamento sessuale e abilità. 3.Politiche per la pace e per la migrazione e lo studio di conflitti dal punto di vista dell’identità culturale e religiosa. Promozione di società pacifiche ed inclusive per lo sviluppo sostenibile. 4.Azioni al fine di garantire una vita sana e promuovere il benessere per tutti a tutte le età. 5.Innovazione per un’industrializzazione inclusiva e sostenibile. 6.Promozione di partenariati globali per lo sviluppo sostenibile.

I candidati sono invitati ad esprimere il loro interesse inviando un messaggio di posta elettronica a rettore@uniroma3.it (Oggetto: International Scouting Application) allegando il proprio curriculum vitae, una breve descrizione dell’attività didattica e di ricerca e una spiegazione del proprio interesse per il bando. La scadenza del bando è fissata al 30 gennaio 2017.