Università, Renzi: “Non abbasserò mai le tasse allo studente fuori corso Di Maio”

Il segretario Pd: “Abbiamo abbassato le tasse per gli studenti in corso e con redditi non sufficienti. Abbiamo abbassato le tasse per chi è in corso ed è povero”

Matteo Renzi, segretario del Pd, incontrando gli studenti al termine della sua visita alla facoltà di Ingegneria dell’università di Pisa, ha assicurato: “Non abbasserò mai le tasse a chi è 5 anni fuori corso. Tra abbassare le tasse allo studente Luigi Di Maio fuori corso e ad uno studente bisognoso e meritevole non ho dubbi. Lo studente Luigi Di Maio è 7 anni fuori corso”.

E ancora: “Non farò mai interventi per abbassare le tasse agli studenti fuori corso – ha ribadito Renzi facendo tappa all’università nell’ambito della sua giornata toscana con il treno ‘Destinazione Italia’ -. Abbiamo abbassato le tasse per gli studenti in corso e con redditi non sufficienti. Abbiamo abbassato le tasse per chi è in corso ed è povero“, poi, certo, “è facoltà dei rettori delle università decidere sulla tassazione, in particolare per i fuori corso”.

“Con il mio governo – ci ha tenuto a sottolineare in conclusione il segretario dem – è stata allargata la no tax area, ora è il doppio più larga di prima. E’ una risposta parziale, ma non data per decenni”.