Ungaro (Pd): “Possibile Brexit senza accordo, prepararsi a ogni scenario”

“Il Governo Italiano non deve perdere tempo in primis a tutela dei cittadini italiani nel Regno Unito e dei britannici in Italia, ma anche delle nostre imprese”

“E’ concreta la possibilità di un’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea senza un accordo tra le parti. Le conseguenze di tale eventualità sarebbero serie e quasi inimmaginabili dal punto di vista sociale, economico e politico per tutti noi”. Lo dichiara l’On. Massimo Ungaro, deputato del PD eletto nella circoscrizione Estero Europa, nel corso di un conferenza stampa a Montecitorio.

“Il Governo Italiano non deve perdere tempo in primis a tutela dei cittadini italiani nel Regno Unito e dei britannici in Italia, ma anche delle nostre imprese, dei nostri rapporti bilaterali, dei rapporti con l’Unione. Per questo – fa sapere il deputato dem – ho presentato assieme ai colleghi Delrio, Quartapelle, Fassino, De Luca, Schirò, La Marca e Caré due proposte di legge: la prima che istituisce una commissione bicamerale d’inchiesta sul processo di uscita del Regno Unito dall’Unione Europea e la seconda di legge Delega al Governo per l’adeguamento normativo nazionale in caso di uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea senza accordo con la stessa”.