Trucco: cos’è il blush e come si utilizza?

Il blush non è altro che un semplice tipo di crema che viene applicato direttamente sul viso. Ci sono donne che non possono proprio farne a meno e altre che lo detestano

Nella vasta gamma di prodotti di make-up utilizzati a cadenza quotidiana, il blush occupa un ruolo di primo piano. Ecco cosa c’è da sapere su questo particolare attrezzo, noto anche con la denominazione di fard, grazie al quale il volto femminile può assumere una bellezza davvero fuori dal comune.

Che cos’è il blush

Il blush non è altro che un semplice tipo di crema che viene applicato direttamente sul viso. Ci sono donne che non possono proprio farne a meno e altre che lo detestano. Ad ogni modo, chi sa utilizzarlo al meglio ha un’opportunità imperdibile per donare nuovo valore al proprio sguardo, ponendo in risalto lineamenti all’insegna della pura grazia. Un elemento del genere dovrebbe essere unito a un contouring curato nei minimi dettagli, al fine di ottenere i migliori risultati possibili per il proprio volto.

Come utilizzare il blush in maniera ottimale

Per rendere il proprio trucco sempre più apprezzabile, una corretta applicazione del blush può fare la differenza. Il significato letterale del termine è arrossire. Ad ogni modo, sono tre le modalità d’utilizzo tra le quali è possibile scegliere quella più adatta al proprio contesto fisico. Ecco i rispettivi obiettivi da conseguire per chi si affida al fard.

In primo luogo, il blush può risultare particolarmente utile per correggere alcuni piccoli difetti. In tal caso, lo strumento può essere inserito nel lato esterno dello zigomo nel caso in cui il proprio volto sia un po’ rotondo. Se invece si possiede un viso più allungato, meglio prendere un pennello arrotondato e applicare il blush nell’area centrale dello stesso. Un pennello piatto serve per addolcire zigomi prorompenti e va collocato verso il centro.

Al tempo stesso, uno strumento simile può evidenziare i zigomi. A tal proposito, il blush può essere spostato dagli angoli alle orecchie o dalla parte inferiore verso quella esterna, specie nel caso in cui una donna scelta di affidarsi a un sistema di make-up alquanto originale. Infine, per garantire lucentezza al volto, il fard può sostituirsi alla terra con l’ausilio di un pennellino di grandi dimensioni.

Blush, ogni accorgimento è quello giusto per un viso da favola

Ogni donna che manifesta il chiaro intento di valorizzare i tratti salienti del proprio non può lasciare in secondo piano l’ipotesi di affidarsi a un trucco con il blush. Si può provare un prodotto compatto per chi è alle prese con una cute abbastanza grassa, una tipologia in crema per pelli secche, o magari il blush liquido per rendere il viso ancora più naturale.

Ciò che conta è sapere perfettamente come trovare l’idea perfetta per un volto bello da vedere e semplice da ottenere. Come si può intuire nelle righe precedenti, la forma del viso incide in misura determinante sulla decisione finale da intraprendere. Tutto ciò senza dimenticare le proprie esigenze personali, con la chance di trovare una soluzione adatta a ciascun contesto.