Terremoto in Venezuela, forti scosse a est di Caracas

Negli ultimi giorni il Venezuela e' stato al centro di un fenomeno di alta attivita' tellurica, a partire dal 27 dicembre

Non solo Italia e Indonesia. Anche in Venezuela la terra continua a tremare. Due forti scosse di terremoto – di magnitudo 5,2 e 4,2 – sono state registrate oggi in Venezuela nello Stato di Sucre, ad est di Caracas. Lo ha reso noto la Fondazione venezuelana di investigazioni sismologiche (Funvisis), precisando che al momento non si segnalano vittime o danni gravi.

L’organismo ha sostenuto che il primo sismo, all’01:08 (ora locale) ha avuto epicentro a cinque chilometri a sud-est di El Pilar, ad una profondita’ di 56,2 chilometri. Il secondo, invece, alle 06:21, e’ stato registrato al sud-est di Carupano, e ad una profondita’ di 6,1 chilometri.

Negli ultimi giorni il Venezuela e’ stato al centro di un fenomeno di alta attivita’ tellurica, a partire dal 27 dicembre, quando una scossa di magnitudo 4,9, con epicentro a Valencia, Stato di Carabobo, seguita da numerose repliche, e’ stata chiaramente avvertita anche a Caracas ed in altri Stati.