Stabilità, Di Biagio (Ap): coralità operativa tra Camera e Senato per italiani all’estero

Aldo Di Biagio, Ap

"Si sta concludendo anche al Senato l’iter di approvazione della Stabilità 2016, da cui è apparso chiaro un non trascurabile lavoro di coordinamento con i colleghi parlamentari eletti all’estero, con i quali sono state condivise molte e significative proposte di emendamento, in un percorso di attenzione continuativa che sebbene migliorabile ha rappresentato un valore aggiunto soprattutto sul fronte delle problematiche degli Italiani all’estero". Lo dichiara Aldo Di Biagio senatore di AP eletto oltre confine.

"In questa prospettiva – continua Di Biagio – si colloca l’approvazione degli emendamenti per incremento delle risorse finanziarie destinate al funzionamento dei Comites e del Cgie, per la salvaguardia dei nostri Istituti di cultura all’estero e il riconoscimento delle detrazioni per carichi di famiglia anche ai lavoratori extra UE, nonché rifinanziamento triennale delle leggi a tutela degli esuli italiani dall’Istria, da Fiume e dalla Dalmazia e della minoranza italiana in Slovenia e in Croazia".

"Anche con riferimento all’operatività delle nostre Camere di Commercio all’estero – spiega – alla Camera in continuità con quanto fatto al Senato, si è avuta un attenzione particolare prevedendo lo stanziamento di un milione di euro per sostenere le piccole e medie imprese nei mercati esteri e la diffusione internazionale dei loro prodotti e servizi nonché per incrementare la presenza e la conoscenza delle autentiche produzioni italiane presso i mercati e presso i consumatori internazionali, al fine di contrastare il fenomeno dell’italian sounding e della contraffazione dei prodotti agroalimentari italiani".

"Esprimo soddisfazione quindi per l’importante lavoro corale che ha portato a raggiungere importanti risultati su tematiche di interesse per i nostri connazionali all’estero. Una best practice che sarà certamente riferimento per i lavori futuri", conclude Di Biagio.