Sparatoria a Utrecht, in Olanda: 3 morti e diversi feriti. Arrestato il principale sospettato [VIDEO]

Arrestato il principale sospetto dell'attacco di questa mattina, i responsabili dell'anti-terrorismo olandese hanno abbassato il livello di allerta nella città

Sparatoria su un tram di Utrecht, in Olanda, questa mattina. Il bilancio è al momento di tre morti e nove feriti, alcuni dei quali in gravi condizioni. Il sindaco di Utrecht Jan Van Zanen ha commentato: “Non possiamo escludere che ci sia un movente terroristico”.

La polizia ha pubblicato su Twitter una foto del presunto attentatore, Gokmen Tanis, 37enne di origini turche, arrestato poche ore dopo.

Dopo che il principale sospetto dell’attacco di questa mattina è finito in manette, i responsabili dell’anti-terrorismo olandese hanno abbassato il livello di allerta nella città da 5, che è il massimo, a 4, come il resto del Paese.

Rutger Jeuken, dell’ufficio del Procuratore, parlando con i giornalisti ha confermato che si sta lavorando alla pista terroristica, ma non si escludono altre possibili altre piste. “Sulla base delle dichiarazioni e delle prove raccolte stiamo prendendo in considerazione il movente terroristico – ha detto – ma non possiamo escludere altri moventi”.