Sondaggio, Renzi in forte calo. Avanza ancora Salvini e vola la Lega (11,2%)

La fiducia nel premier Matteo Renzi resta solida al 48% anche se, in un mese, perde 5 punti percentuali. Parlano chiaro i dati dell’ultimo sondaggio realizzato da Datamedia Ricerche per Il Tempo.

Anche gli altri leader sono in discesa o si confermano stabili: la fiducia in Giorgia Meloni passa dal 20% al 19%, così come quella in Beppe Grillo e Silvio Berlusconi che passano rispettivamente dal 18% al 16% (-2%) e dal 15% al 14% (-1%).

Restano stabili invece Nichi Vendola al 14%, Angelino Alfano al 12% e Pierferdinando Casini al 7%. L’unico che aumenta è Matteo Salvini che in un mese passa dal 21% al 24% (+3%).

Per quanto riguarda le intenzioni di voto, il dato che emerge è l’aumento della Lega Nord che dal 10% della scorsa rilevazione passa all’11,2%, avvicinandosi quindi a Forza Italia che perde 1 punto percentuale, passando dal 14% al 13%.

Stabili invece il Nuovo Centrodestra al 2,5%, l’Udc al 1,2%, il Pd al 38%. Leggere flessioni per Fratelli d’Italia – AN che dal 3,5% passano al 3,3% (-0,2%), così come per Sel che perde lo 0,1%, passando dal 4% al 3,9% e per il Movimento 5 Stelle che dal 18% passa al 17,5% (-0,5%).

Aumenta il dato sull’astensione, dal 27,7% al 28,4% (+0,7%) così come il dato sulle schede bianche o nulle che dal 2,0% passano al 2,1%. In discesa invece gli indecisi che dal 19,1% passano 18,6%.