CHE BOTTA! | La Lega di Salvini sprofonda sotto il 30%, ha perso 10 punti in un mese

Il partito di Renzi, Italia Viva, vale meno del 4%, mentre un ipotetico partito guidato da Giuseppe Conte andrebbe oltre l’11%

Il Pd registra un arretramento scendendo nell’ultima rilevazione dal 22,6% al 21,6%. E continua il trend negativo, anzi di più, per la Lega di Matteo Salvini, che per la prima volta va sotto la soglia del 30% attestandosi al 29,9%.

Stabile Forza Italia (7,4%), in crescita FdI che passa all’8,3% dal 7,9%. Su anche La Sinistra che mette insieme il 3,2% dal 2,5% registrato in precedenza. Stabile il Movimento 5 Stelle che perderebbe solo uno 0.1% (21.9%).

Il centrosinistra unito con l’appoggio del Movimento 5 stelle, totalizzerebbe 49.1%, battendo la coalizione di centrodestra ferma al 45.6%.

Il sondaggio e’ stato realizzato dall’Istituto Ixe’ srl per Rai – Cartabianca.

Secondo lo stesso sondaggio, Italia Viva, il nuovo soggetto politico lanciato da Matteo Renzi, ha un bacino di partenza di potenziali elettori pari al 3,8%, in larga prevalenza costituito da elettori Dem (2,3%) e per il 45% degli italiani si tratta di un’operazione senza effetti negativi sul governo (il 32% invece sostiene che avra’ ricadute sull’Esecutivo).

Poco meno della meta’ del campione (49%) non condivide pero’ la scelta di creare un nuovo soggetto: percentuale che sale all’85% tra gli elettori Pd. A favore invece il 27% del complesso degli elettori, ma solo il 6% fra quelli Dem.

Inoltre, i potenziali elettori di un nuovo partito guidato da Giuseppe Conte sarebbero invece pari all’11,1%, di cui il 4,5% elettori Pd e il 2,3% elettori M5S.