Sesso con la ex perché le aveva prestato mille euro, ora è ai domiciliari

L’uomo, un 46enne di Novara, ora è accusato di estorsione e denunciato per usura e detenzione illecita di uno sfollagente telescopico in acciaio

Una richiesta di aiuto diventata ben presto un incubo per una novarese di 40 anni che, dopo sette mesi di angherie, si e’ rivolta alla polizia. Un 46enne residente a Novara e’ stato arrestato per estorsione dalla polizia perché. Pretendeva dalla sua ex fidanzata prestazioni sessuali in cambio di un prestito di mille euro, per il quale per altro si era fatto firmare cambiali per 1.400 euro.

L’ex fidanzata si era rivolta a lui perche’ in difficolta’ economiche, dopo aver perso il posto di lavoro.

L’uomo, ora ai domiciliari, e’ accusato di estorsione e denunciato per usura e detenzione illecita di uno sfollagente telescopico in acciaio. A far scattare le manette ai polsi dell’uomo sono stati gli agenti della Squadra Mobile, che l’hanno sorpreso in flagranza, mentre si faceva consegnare dall’ex 500 euro in contanti.