Schifani, Ncd di nuovo con Berlusconi? No, grazie

"Noi guardiamo a un nuovo centrodestra, non al vecchio centrodestra, e guardiamo principalmente a recuperare quei milioni di voti che Forza Italia ha perso in questi anni, sono 7-8 milioni, che si sono collocati nell’astensione. Lavoriamo per recuperare i voti di coloro che sono rimasti delusi da tanti anni di governo del centrodestra e che non votano piu’ Forza Italia. Il nostro obiettivo e’ quello e, naturalmente, realizzare nel tempo, insieme a Renzi, alcune proposte che fanno parte del nostro programma identitario". Lo afferma, in un’intervista al Tempo, il presidente di Ncd Renato Schifani.

"Se si parla del centrodestra con la Lega di Salvini – aggiunge – ci dividono dei valori. Per parlare di unita’ del centrodestra bisogna verificare la convergenza dei valori, per evitare errori di percorso. La Lega di Salvini non e’ la Lega di Bossi". "Ritengo che vi siano tutti i presupposti perche’ si possa governare per l’intera legislatura, perche’ il Paese chiede stabilita’. Non vedo che potrebbero risolvere delle nuove elezioni. Stiamo facendo le riforme – rivendica Schifani – Il calo del Pd? Per un partito al governo e’ fisiologico".