Salvini: “Con Di Maio lavoriamo bene e continueremo a farlo”

“Le polemiche restano lì dove sono nate, sui giornali”. Manovra, “l'obiettivo e' di mostrare buon senso e ragionevolezza a chi osserva in Europa”

“Sulla manovra, con la Ue tratta Conte in prima persona. Per fortuna. Conte è il presidente del Consiglio, onori e oneri. Ne sono contento, perché è una persona stimata e con le idee chiare”. E’ quanto afferma il ministro dell’Interno Matteo Salvini, prima di entrare nella basilica di Santa Croce in Gerusalemme, per la presentazione del calendario del Fec, il Fondo per gli edifici di culto.

In serata a proposito di manovra dice: “Nel governo il confronto e’ costante, l’obiettivo e’ di mostrare buon senso e ragionevolezza a chi osserva in Europa, sperando che ce ne sia altrettanto”. “Ovviamente non stiamo fermi a ‘o e’ cosi’ o e’ cosi” pero’ speriamo che altrettanto buon senso ci sia dalla controparte”, ha proseguito il vicepremier leghista.

Per il capo della Lega si tratta di “una questione di giorni se non di ore. Mi piacerebbe che servissero meno soldi, ma sulla Fornero c’e’ una possibilita’ di pensione per 600mila italiani, io ovviamente mi auguro che in tanti la accolgano perche’ significa anche ricambio generazionale. Pero’ vediamo le stime che ci arrivano” domani.

La salute del governo gialloverde? Salvini intervistato dall’Agi commenta: “Ho sentito lungamente Luigi stamattina: e’ sereno, tranquillo e operativo. Diciamo che le polemiche giornalistiche rimangono dove sono nate: sui giornali”. Se dovesse saltare l’asse con Di Maio vede altri interlocutori nei 5 stelle? “Non vedo perche’ debba saltare, lavoriamo bene e continueremo a lavorare bene”.

Poi il tweet del ministro dell’Interno: “’Ndrangheta, maxi-operazione con 90 arresti tra Italia, Olanda, Germania e Sudamerica. Grazie e onore alle Forze dell’Ordine e agli investigatori, sempre in prima linea nella lotta alla mafie. Ps: Spero che nessuno si offenda e mi attacchi per questi complimenti…”.