Roma, morto l’albero di Natale Spelacchio. M5S, “prossima volta faremo meglio”

Si è voluto cavalcare questa vicenda, ma i romani vogliono servizi puntuali, vogliono che l’autobus passi puntuale, che le strade vengano riparate”

Spelacchio, l’albero di Natale più discusso della storia, è morto. Paolo Ferrara, Presidente del Gruppo M5S in Campidoglio, commenta: “Stiamo cercando di capire cosa è successo. Purtroppo ci si concentra solo sull’albero di Natale e non si fa informazione su tematiche molto più importanti”.

“L’albero di Natale di sera è bellissimo, andate a vederlo, ha un’illuminazione bellissima. Si è voluto cavalcare questa vicenda, che ai romani interessa veramente poco. I romani vogliono servizi puntuali, vogliono che l’autobus passi puntuale, che le strade vengano riparate, noi stiamo facendo questo. L’albero di Natale è una cosa bella che va rispettata, l’anno prossimo cercheremo di fare di meglio se non è piaciuto, ma a noi interessa dare un segnale per quello che riguarda i servizi sociali, i più deboli, per consegnare ai romani una città migliore dopo che è stata devastata dalle precedenti amministrazioni. Non si può giudicare un’amministrazione per un albero di Natale. In generale le cose stanno andando molto bene, la sindaca sta facendo benissimo”.

Possibile vittoria M5S alle regionali del Lazio. “Questo – dice a Radio Cusano Campus – porterebbe grandi benefici anche al Comune, come stiamo vedendo nei municipi in cui abbiamo referenti del nostro movimento che stanno collaborando con la giunta. Lo stiamo vedendo anche a Ostia, avere amministrazioni dello stesso colore aiuta. Per le regionali sono fiducioso, Lombardi è la persona giusta e sono sicuro che sarà il prossimo governatore del Lazio”.