Roma: ecco L’Isola del Cinema, presso l’Isola Tiberina

Una sorta di Via Veneto dei nostri giorni, un luogo dove si incontrano i protagonisti del cinema e dove gli stessi protagonisti progettano il cinema del futuro

“Roma, Città Creativa”. Sbarca nella capitale il grande cinema visto a fianco dei suoi protagonisti. Dal 17 giugno al 3 settembre avrà luogo la XXIII edizione de L’Isola del Cinema, presso l’Isola Tiberina. Quest’anno, la kermesse implementa la propria attenzione a Roma e alla Creatività, passata e futura, nel Cinema e non solo. Fra gli ospiti di questa edizione il premio Oscar Danis Tanovic, Marco Bellocchio, Roberto Faenza, Paolo Virzì.

Questo festival è diventato una sorta di Via Veneto dei nostri giorni, un luogo dove si incontrano i protagonisti del cinema e dove gli stessi protagonisti progettano il cinema del futuro.

Fra le novità, prima fra tutte, la sezione dedicata ai Millenials con tutto l’universo della sperimentazione. Saranno tre mesi di intensa programmazione con cui Giorgio Ginori, Direttore Artistico de L’Isola del Cinema firma la sua ventitreesima edizione: anteprime cinematografiche, un focus sulle cinematografie dall’Italia e dal Mondo, numerose incursioni nelle arti che nutrono il cinema e da cui il cinema è nutrito, eventi collaterali. Titolo emblematico di questa edizione: Roma, Città Creativa, un doveroso omaggio al riconoscimento che l’Unesco ha attribuito alla Capitale quale fulcro della creatività e del cinema.

Anche per questa edizione tre sono gli spazi dedicati alle proiezioni: l’Arena Groupama, il Cinelab e lo Spazio Q8, quest’ultimo dedicato sia alle proiezioni gratuite che a molti degli eventi collaterali. In programma il cinema italiano presentato al pubblico alla presenza di nomi prestigiosi come quello di Marco Bellocchio e Micaela Ramazzotti, Roberto Faenza, Paolo Virzì, Alex Infascelli, Ivano De Matteo, per citarne alcuni; attesi molti altri protagonisti dei Ciak d’Italia. Si rinnova l’appuntamento con i film selezionati per il Premio Groupama Opera Prima e Seconda.

Fra i titoli di questa edizione Il permesso – 48 ore fuori di Claudio Amendola, In guerra per amore di Pif, Il padre d’Italia di Fabio Mollo, La ragazza del mondo di Marco Danieli, Smetto voglio – Masterclass di Sidney Sibilia, Moglie e marito di Simone Godano, Cuori Puri di Roberto de Paolis. Spazio al cinema di autore e di Arte spesso assente dai grandi circuiti, Pellicole anche in lingua originale, il Nuovo Cinema Italiano, tributi, rassegne, documentari.