Meteo week end, domenica torna il sole

Nuvole, piogge e sprazzi di sereno oggi in Italia. Al Nord residui fenomeni di debole intensita’ su Romagna e Appennino emiliano, in assorbimento dalla serata. Discreto altrove, ma con nuovi rovesci dal pomeriggio sui rilievi alpini, in sconfinamento sulle vicine aree di pianura. Temperature in rialzo, con le massime tra 17 e 22 gradi. Venti deboli o localmente moderati in prevalenza dai quadranti settentrionali. Mari poco mossi o al piu’ mossi.

Al Centro moderata instabilita’ per gran parte della giornata con acquazzoni e temporali, piu’ probabili su dorsale e interne sarde. Fenomeni in esaurimento durante le ore serali, cui seguiranno ampie aperture. Temperature in rialzo: massime tra 15 e 20 gradi. Venti moderati a rotazione ciclonica. Mari mossi o molto mossi.

Al Sud instabile su tutte le regioni con piogge e acquazzoni sparsi, anche a carattere temporalesco su dorsale appenninica e Sicilia. Generale miglioramento entro la notte, ma con residui fenomeni su Salento, Calabria ionica e Sicilia tirrenica. Temperature senza variazioni di rilievo, con le massime tra 14 e 19 gradi. Venti a rotazione ciclonica, forti da Nordovest su Canale di Sicilia. Mari molto mossi.

DOMENICA E LUNEDI’ Domenica nel Lazio tornera’ a splendere il sole. Temperature in rialzo: minime da 7 (Rieti e Viterbo) a 9 gradi (Roma e Latina), massime tra 19 (Viterbo) e 23 gradi (Roma). Venti moderati. Mari leggermente mossi. Lunedi’, poi, sara’ ancora una bella giornata. Temperature: minime da 9 (Frosinone, Rieti e Viterbo) a 12 gradi (Latina), massime tra 22 (Frosinone, Latina, Rieti e Viterbo) e 25 gradi (Roma). Venti moderati. Mari leggermente mossi.

Torna a dominare il sereno nei prossimi giorni in Italia. Domenica al Nord sole prevalente su tutte le regioni pur con qualche nube specie su Alpi, Prealpi e Romagna, ma con basso rischio di pioggia. Qualche velatura a fine giornata. Temperature in ulteriore aumento, con le massime comprese tra 19 e 24 gradi. Venti deboli o moderati in prevalenza settentrionali specie nella prima parte della giornata. Mari fino a mossi al largo.

Al Centro riecco il bel tempo seppur con residua nuvolosita’ sulle adriatiche specie al mattino, mentre nel pomeriggio non sono esclusi isolati acquazzoni o temporali sui massicci abruzzesi. Temperature in aumento, specie sulle tirreniche: massime comprese tra 17 e 22 gradi. Venti fino a moderati di tramontana o maestrale. Mari mossi specie al largo.

Al Sud ancora instabile con piogge e temporali sparsi, specie tra Salento, Metaponto, Calabria e Sicilia orientale; piu’ asciutto e con maggiori aperture su nord Campania, ovest Sicilia e Molise. Temperature in ulteriore calo eccetto che sulla Campania, con le massime tra 15 e 20 gradi. Venti sostenuti settentrionali, in parziale attenuazione. Mari mossi o molto mossi.

Lunedi’ al Nord ancora tempo stabile e prevalentemente soleggiato su tutte le regioni, salvo innocui annuvolamenti sui monti e velature in transito nella seconda meta’ del giorno. Clima molto mite per il periodo, con le massime in ulteriore aumento e comprese tra 20 e 25 gradi. Venti generalmente deboli e di direzione variabile. Mari quasi calmi o poco mossi.

Al Centro, invece, tempo stabile con cieli in prevalenza sereni o poco nuvolosi. Maggiori addensamenti nuvolosi durante il pomeriggio su dorsale e interne sarde, ma con basso rischio di precipitazioni. Temperature in ulteriore incremento, specie sulle regioni tirreniche: massime comprese tra 18 e 23 gradi. Venti deboli o al piu’ moderati da Ovest-Nordovest. Mari poco mossi o mossi.

Al Sud, infine, tempo discreto in mattinata con cieli poco o parzialmente nuvolosi, con assenza di precipitazioni. Si rinnovano condizioni di instabilita’ durante il pomeriggio con acquazzoni e temporali su bassa Campania, Lucania, Calabria e Sicilia orientale, buono sulla Puglia. Temperature in aumento, con le massime tra 16 e 21 gradi. Venti moderati dai quadranti settentrionali. Mari generalmente mossi.