Meteo, torna il maltempo: temporali e aria fredda

Una perturbazione a carattere di fronte freddo sta per valicare la barriera alpina: nelle prossime 24-36 ore attraverserà l'Italia, piogge e temperature in picchiata

Dopo giorni di sole sull’Italia, sembra essere tornato di colpo l’autunno, con le sue piogge e il suo cielo grigio. Roma oggi si è svegliata sotto l’acqua. Sul litorale forte vento e mare mosso. E il peggio deve ancora venire. Infatti una perturbazione a carattere di fronte freddo sta per valicare la barriera alpina: nelle prossime 24-36 ore attraverserà l’Italia, mentre la massa d’aria fredda al suo seguito si riverserà sui mari attorno alla Penisola, dando origine a una circolazione ciclonica che, nelle ore centrali di sabato, si troverà tra Sardegna e Sicilia e causerà una generale sensibile diminuzione delle temperature.

Il contrasto acceso con l’aria calda presente soprattutto al Sud, come spiegano gli esperti meteo, darà vita, in queste regioni, a una fase instabile localmente intensa. Domenica la depressione si sposterà verso lo Ionio meridionale, coinvolgendo ancora marginalmente le estreme regioni meridionali. Poi una nuova perturbazione nord atlantica è attesa sull’Italia tra la fine di lunedì e la giornata di martedì.

Dunque domenica nuvolosità variabile al Sud e nelle isole, con residue precipitazioni su Puglia, Basilicata, Calabria e zone interne della Sicilia. Al Centronord tempo solo in parte soleggiato, a causa del passaggio di nuvolosità a media e alta quota che renderà il cielo temporaneamente nuvoloso a iniziare dal Nord. Temperature minime in ulteriore diminuzione, con valori vicini allo zero all’alba al Centronord. Massime in calo all’estremo Sud, in lieve rialzo nel resto del Paese.

Per la prima parte della prossima settimana si conferma un nuovo peggioramento del tempo già alla fine di lunedì. Ma sarà una perturbazione molto veloce che già alla metà settimana, intorno a mercoledì, abbandonerà l’Italia.

In vista del maltempo, il Dipartimento della Protezione civile ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse che integra ed estende il precedente. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche. L’avviso prevede, dalla serata di oggi, venerdì 24 febbraio, precipitazioni, anche a carattere di rovescio e temporale sull’Emilia Romagna.

I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. Dal pomeriggio di oggi si prevede, inoltre, il persistere di venti forti con raffiche fino a burrasca, sull’Emilia Romagna, in estensione dalla tarda serata a Umbria e Lazio, specie sui relativi settori settentrionali. Dalla sera di oggi l’avviso prevede venti forti dai quadranti meridionali, con rinforzi fino a burrasca, sulla Puglia. Saranno possibili, infine, mareggiate lungo le coste esposte.