Meteo, tempo stabile al Centro Sud. Da martedì piogge al Nord

Oggi avremo ancora tempo stabile al Centrosud per la persistenza dell’alta pressione. Il passaggio di una debole perturbazione porterà nubi in aumento lungo il versante tirrenico del Centro e nuvole con poche piogge al Nord. Le temperature restano ovunque sopra la media, con valori quasi estivi al Sud e nelle Isole. Attenzione però al rischio di nebbia sulla Valpadana orientale e su valli e litorali del Centrosud.

Per martedì si conferma l’arrivo al Nord di nuove piogge portate della perturbazione numero 7 del mese, mentre al Centrosud il tempo resterà bello e mite. Temperature in calo al Nord mercoledì, giovedì anche nel resto dell’Italia con valori che in generale iniziano ad avvicinarsi ala norma.

PREVISIONE PER DOMENICA Al mattino nebbia in Veneto, Emilia Romagna, Marche, interno del Centro e, in banchi, anche in Puglia e Campania; molte nubi nel resto del Nord con pioviggini in Piemonte, alta Lombardia ed entroterra ligure. Nel pomeriggio nubi al Nord, con più sole in Emilia Romagna, e nubi più compatte con qualche pioggia in Liguria, alta Lombardia e Friuli. Prevalenza di bel tempo al Centrosud e Isole, ma con un po’ più di nuvole in Toscana, Lazio e Umbria. Di sera qualche pioggia su estremo Nordest, Liguria e alta Toscana, nebbia in banchi su medio-basso Adriatico e zone interne del Lazio Temperature in lieve calo al Nord, ma in aumento in Emilia Romagna e versante adriatico del Centrosud. Moderati venti da Sud su Mar Ligure e Sardegna.

PREVISIONE PER LUNEDI’ Rispetto a domenica, nella giornata di lunedì non registreremo nessun cambiamento di rilievo con una prevalenza di nubi irregolari al Nord e qualche breve pioggia isolata su Liguria, Friuli Venezia Giulia, Ossola e nordovest della Lombardia. Annuvolamenti sparsi alternati al sole sul Tirreno, sereno o poco nuvoloso altrove. Nel primo mattino nebbie possibili lungo il Po, su Adriatico e basso Lazio. Temperature quasi stazionarie.

LA TENDENZA. Nella notte tra lunedì e martedì qualche pioggia in più si farà sentire tra Liguria e Lombardia, prima avvisaglia di un peggioramento. La perturbazione numero 7 di ottobre martedì raggiungerà infatti il Nord, portando le piogge più intense su alta Lombardia, Trentino Alto Adige, Friuli, Liguria centrale. Nel corso del giorno le piogge si estenderanno a gran parte del Nord. Nubi in aumento su Toscana, Umbria occidentale, alto Lazio, alta Campania. Tempo buono nel resto del Paese. Clima decisamente mite, con temperature sopra la norma: valori quasi estivi al Centrosud. Venti di Scirocco sui mari di Ponente e sul medio-alto Adriatico. Mercoledì questa perturbazione insisterà al Nord, portando piogge su Liguria centro-orientale, Lombardia, Emilia, Trentino Alto Adige, Friuli. Giovedì il tempo tornerà a migliorare nelle regioni settentrionali mentre qualche pioggia potrà interessare la Sardegna. Questa perturbazione avrà come effetto un generale calo delle temperature: terminerà dunque questa parentesi caratterizzata da clima particolarmente mite con temperature tipiche di fine settembre e i valori torneranno a riavvicinarsi alla norma del periodo.

TRA DOMENICA SERA E LUNEDI’ UNA FORTE TEMPESTA INVESTIRA’ L’EUROPA OCCIDENTALE In Atlantico si sta formando in queste ore un vortice di bassa pressione, che si dirigerà rapidamente verso il Nord Europa, dove si intensificherà entrando nella circolazione depressionaria già presente sulle Isole Britanniche. Tale vortice di bassa pressione investirà tra stasera e domani Inghilterra, Galles, Nord della Francia, Belgio e Olanda con venti tempestosi, raffiche fino a 120-130 km/h e violente mareggiate: le onde potranno anche superare i 6 metri di altezza.