Mattarella presidente, il leghista Salvini: ‘pessima giornata, centrodestra è morto’

(VANNINI)- MILANO, 16/05/2013 - CONFERENZA STAMPA DELLA LEGA NORD PRESIEDUTA DA MATTEO SALVINI DAL TEMA "CLANDESTINO E' REATO" NELLA FOTO: IL SEGRETARIO DELLA LEGA NORD MATTEO SALVINI FOTO DANIELE VANNINI / {TM News - Infophoto} Citazione obbligatoria {TM News - Infophoto} ------ LEGA NORD: CONFERENZA STAMPA - CLANDESTINO E' REATO - CON MATTEO SALVINI

Sergio Mattarella nuovo presidente della Repubblica. Matteo Salvini è molto critico: “Mattarella non e’ il nostro presidente – sottolinea il leader della Lega Nord -. Noi chiamiamo tutti gli italiani a Roma in piazza del Popolo il prossimo 28 febbraio per manifestare contro questa sinistra che occupa tutte le poltrone e per rilanciare un centrodestra che in Parlamento non esiste piu’ e che oggi ha dimostrato di essere morto. Oggi e’ una pessima giornata per l’Italia". "Noi dobbiamo ricostruire un’alternativa Renzi. Un’alternativa che in Italia e’ maggioranza ma in Parlamento non esiste".

"E’ vero, Renzi ha vinto la partita del Quirinale – aggiunge -, ma penso anche che questa sarà la sua sconfitta, che gli presenteranno il conto".

Umberto Bossi, intercettato in Transatlantico: la scelta di Forza Italia di votare scheda bianca "è arrendersi". Mattarella? Secondo il Senatur, "Berlusconi ha scelto di entrare nel gioco perché ha valutato che è meglio non averlo contro".