“MANOVRA ABOMINEVOLE” | Brunetta senza pietà, “Salvini è un traditore” [VIDEO]

“Ha tradito i suoi elettori, il centrodestra, l’Italia del lavoro, delle imprese, della libera iniziativa, del volontariato, l’Italia dei pensionati”

Renato Brunetta, Fi

Salvini ha tradito la Lega e il centrodestra”. Ne è convinto Renato Brunetta, deputato e responsabile della politica economica di Forza Italia. L’azzurro parla della manovra Conte-Salvini-Di Maio in una conferenza stampa a Montecitorio, alla presenza del Presidente Antonio Tajani,

“Non è una novità, ma l’abbiamo certificato da questa Legge di Bilancio: Salvini ha tradito i suoi elettori, ha tradito gli elettori dell’intero centrodestra”. Non solo: per il forzista il Matteo padano “ha tradito l’Italia del lavoro, delle imprese, della libera iniziativa, del volontariato, l’Italia dei pensionati, l’Italia dei più deboli, l’Italia dei consumatori, l’Italia di chi chiede una giustizia giusta. E ha tradito tutti i parlamentari, compreso me, che, essendo stati eletti nell’uninominale, sono stati eletti per realizzare un programma di centrodestra di meno tasse, più investimenti, più società civile, più consumi, stando dalla parte di chi è rimasto indietro”.

“Io non ce l’ho con il Movimento 5 Stelle, che con questa manovra ha realizzato a pieno la propria linea politica e il proprio programma, io ce l’ho, politicamente parlando, con Matteo Salvini che ha tradito gli elettori suoi e del centrodestra, i valori, la storia e la cultura liberali. Di questo bisogna tenere conto”, ha concluso Brunetta.

“IPOTECATO FUTURO DEI NOSTRI FIGLI”

Secondo Vincenza Labriola, deputata di Forza Italia, “questo folle governo ha ipotecato il futuro dei nostri figli”. “Il Nord è deluso – prosegue -, il Sud umiliato. Una manovra abominevole che sceglie la strada più semplice, quella di elargire soldi per stare sul divano piuttosto che investire per creare sviluppo e opportunità. Conte, Salvini e Di Maio – conclude la deputata forzista – dovrebbero smettere di ridere e dovrebbero vergognarsi di mettere nel piatto degli italiani tasse su tasse”.