Maltempo, Liguria sotto nubifragi

"Ancora una volta la Liguria si trova a fronteggiare una intensa ondata di maltempo causata da una forte perturbazione stazionaria in loco, con elevato rischio di nubifragi almeno fin nelle prossime 36 ore". Lo dice il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara, che spiega come "il pericolo maggiore" sia "indotto dalla formazione di temporali cosiddetti autorigeneranti, che si sviluppandosi sul mare e inoltrandosi nell’entroterra, indugiano sulle stesse aree per ore scaricando ingenti quantita’ di pioggia. Questi temporali sono in grado di riversare in poche ore gli accumuli pluviometrici di un mese: e’ quanto accaduto la scorsa sera nel Tigullio, dove sono caduti picchi di oltre 230mm con la conseguente alluvione di Chiavari e tanti dissesti idrogeologici in tutta la zona. Ora il grosso del maltempo si sta accanendo sul savonese, in particolare a Varazze dove sempre un temporale autorigenerante ha scaricato in poche ore oltre 175mm di pioggia: il rischio di criticita’ idrogeologiche o persino alluvionali e’ dunque elevato".

"L’allerta meteo sulla Liguria resta massima fino a mercoledi’ sera – prosegue Ferrara – fino a quando la persistenza di umidi venti di Scirocco manterranno la situazione bloccata, con la formazione di ulteriori forti temporali e rischio di nubifragi. L’allerta piu’ elevata resta per la Riviera centrale, quindi in primis tra genovese e savonese, ma con forti piogge possibili anche sul resto della Regione e conseguenti nuove criticita’. Una breve tregua e’ attesa tra giovedi’ e venerdi’ pomeriggio, con cessazione delle piogge e anche delle belle schiarite, ma da venerdi’ notte e soprattutto sabato torna l’allerta maltempo per una nuova intensa perturbazione".