Laura Pausini madrina della prima edizione italiana dell’Eurovision Song Contest

Chi meglio di Laura Pausini avrebbe potuto fare da madrina della prima edizione italiana in trentuno anni dell'Eurovision Song Contest? Al PalaAlpitour di Torino, dal 10 al 14 maggio

Laura Pausini da trent’anni è un’ambasciatrice della musica italiana all’estero. Nel 2006 a Los Angeles fu la prima donna italiana a vincere un Grammy Award come Miglior album pop latino per Escucha (Resta in ascolto).

Nel corso della sua carriera – ricorda Il Mattino – ha duettato con le più grandi star del pop e del rock internazionale, come racconta anche il docufilm Piacere di conoscerti, uscito su Prime Video in 240 Paesi.

In fondo, chi meglio di Laura Pausini avrebbe potuto fare da madrina della prima edizione italiana in trentuno anni dell’Eurovision Song Contest? Al PalaAlpitour di Torino, dal 10 al 14 maggio, a fare gli onori di casa – si legge ancora sul quotidiano napoletano – ci sarà proprio la voce di Strani amori, che condurrà l’evento che lo scorso anno è stato seguito da 183 milioni di spettatori. L’anno passato, a Rotterdam, finì con la vittoria dei nostri Måneskin insieme a Mika e Alessandro Cattelan.