LA SESSUOLOGA | “Pandoro o panettone si possono usare per giochi erotici natalizi”

Parla la sessuologa Spina: "I dolci tradizionali si possono usare per dei giochi erotici natalizi. Pandoro, Panettone ma anche torrone e champagne"

La Sessuologa Rosamaria Spina è intervenuta su Radio Cusano Campus riguardo il tema del cibo e del sesso nel periodo natalizio. “Pandoro e Panettone possono essere impiegati, con un po’ di fantasia in un gioco erotico che può ricordare il Body sushi una pratica che consiste nel mettere una ragazza completamente nuda e adagiare del cibo sopra di lei. Ovviamente non con la ‘fettona’ di Pandoro o di Panettone appunto, ma tagliando a dadini i dolci, aggiungendo un po’ di frutta e impiegando, perché no, della crema spalmabile o della panna così che si viene a creare una combinazione che ben si presta ad adattare il gioco del body sushi per il periodo natalizio”.

“Non necessariamente c’è il bisogno di mettere sul pube o sui genitali i dolci, ricordiamo infatti che il corpo ha molte zone erogene oltre che i genitali, come il seno o i glutei per le donne. Pensiamo sempre ad una donna in posizione supina ma potrebbe mettersi a pancia sotto, seguendo le preferenze maschili, con il partner che posiziona i pezzetti di pandoro o di panettone sul suo corpo in un gioco erotico stimolando il proprio gusto in base alla preferenza di un lato A o di un lato B”.

“Stesso discorso per il torrone, immaginiamolo sbriciolato sul corpo della donna o con l’aggiunta di panna. Piccole aggiunte con consistenze diverse che vanno a creare già a livello di palato sensazioni differenti che aggiunti al contatto con il corpo spingono verso un alto tasso erotico”.

“E’ poi molto erotico, come gioco, bere dal corpo del partner. Nel body sushi non vengono considerate perché il contatto è troppo intimo, ma in una coppia è diverso, perché ulteriormente eccitante. C’è bisogno di lasciarsi andare versando dello champagne o altre bevande sul corpo, concordando delle regole. Questi giochi sono sconsigliabili a chi vuole tenere tutto sotto controllo”.