Italiani in Argentina, ecco il Museo Virtual de la Inmigración Italiana

Il MUVII pretende diventare la piattaforma di documentazione di tutto il contributo che le diverse ondate migratorie hanno apportato allo sviluppo del litorale argentino

Sará presentato domani mercoledí 3 marzo, in una videoconferenza con le associazioni italiane della Circoscrizione Consolare di Rosario il Museo Virtual de la Inmigración Italiana (MUVII), progetto del Com.It.Es. di Rosario finanziato con il contributo ministeriale tramite la DGIT.

Il MUVII pretende diventare la piattaforma di documentazione di tutto il contributo che le diverse ondate migratorie hanno apportato allo sviluppo del litorale argentino, catalogando il patrimonio sociale, culturale ed economico italiano in questa zona dell’Argentina. Questo, con la realizzazione di iniziative virtuali, quali conferenze, mostre, che consentano alla comunitá italo-argentina di riscoprire le proprie origine italiane, mirate anche allo sviluppo dei rapporti tra le due nazioni e al turismo di ritorno.

La videoconferenza inizierá con gli interventi del Presidente del Com.It.Es. Rosario Franco Tirelli, del Console Generale d’Italia a Rosario, Martin Brook, e del Vicesegretario per l’America Latina del CGIE Mariano Gazzola. Previsto uno spazio per gli interventi dei Presidenti delle associazioni italiane della Circoscrizione Rosario.