Italiani all’estero, Sorriso (MAIE) sul caso Nestico: “Inconcepibile infrazione alla legge”

“Un vantaggio enorme che il Pd in maniera scorretta riesce a prendersi. Speriamo che nessuno in Rai sia stato complice di questo”

Augusto Sorriso, coordinatore MAIE USA

“La mia viva protesta è per la rottura della par condicio da parte del Pd e del suo candidato al Senato Pasquale Nestico”. Lo dichiara in una nota Augusto Sorriso, coordinatore del MAIE negli Stati Uniti e capolista al Senato per il MAIE nella ripartizione estera Nord e Centro America, a proposito del caso Nestico.

Secondo Sorriso si tratta di “una inconcepibile infrazione alla legge che noi cercheremo in ogni maniera di ostacolare. Perché questo – sottolinea il candidato del Movimento Associativo Italiani all’Estero – è un vantaggio enorme che il Pd in maniera scorretta riesce a prendersi”.

“Esprimo dunque pieno sostegno a Leonardo Metalli, che per primo ha denunciato il fatto. Speriamo che nessuno in Rai sia stato complice di questo. Ci auguriamo – conclude Sorriso – che si ponga rimedio a quanto accaduto, anche se riteniamo che ormai il danno sia stato fatto”.