Italiani all’estero, Romagnoli (MdL): “Per Bruxelles vogliamo un Comites efficiente e propositivo”

L’On. Massimo Romagnoli, presidente MdL, oggi alle 19.30 presenterà in diretta, sulla sua pagina Facebook, la propria candidatura al Comites di Bruxelles e il programma elettorale

On. Massimo Romagnoli, fondatore e presidente del Movimento delle Libertà

Massimo Romagnoli, presidente MdL, candidato capolista a Bruxelles con la lista del Movimento delle Libertà, oggi alle 19.30 presenterà in diretta, sulla sua pagina Facebook, la propria candidatura e il programma elettorale.

“Dopo la buona prova alle amministrative di Forza Italia, che conquista Trieste e vince in Calabria, è ormai chiaro che solo una forza moderata, liberale, europeista, può essere garanzia di futuro per il centrodestra”, osserva Romagnoli.

“Come MdL – prosegue – siamo vicini al partito di Silvio Berlusconi, siamo convinti che l’Europa non sia la nostra nemica, ma allo stesso tempo vogliamo più Italia in Europa. Ecco, con il MdL ci proponiamo anche questo: più italianità nel Vecchio Continente, a cominciare dalla lingua, dall’enogastronomia, dalla cultura. Per Bruxelles vogliamo un Comites efficiente, organizzato, propositivo”.

“Vogliamo che i nostri connazionali si sentano orgogliosi di essere italiani, anche qui a Bruxelles. Vogliamo che siano trattati come si deve dalle nostre istituzioni diplomatiche e consolari, che possano ricevere in tempi brevi tutti i servizi di cui hanno bisogno. E siamo certi – conclude Romagnoli – che la difesa del mady in Italy con tutte le sue implicazioni economiche e sociali saprà conquistare il nostro elettorato e indurlo ad esprimersi in massa per raggiungere questo obiettivo”.