Italiani all’estero, se l’Italia non ci ama come l’amiamo noi – di Nello Passaro

Agli italiani all’estero non interessano i Comites? A volerla dire poi davvero tutta, agli italiani nel mondo non solo non importa dei Comites, ma addirittura non interessa neanche più dell’Italia. Questa Italia che non ha saputo e non ha voluto, con convinzione e con determinazione, per negligenza e ottusità, stabilire un feeling con i connazionali residenti oltre confine. 

Un’Italia che non è capace di guardare ai suoi interessi presenti e futuri, che depaupera il patrimonio di cui potrebbe disporre attivando l’altra parte dell’Italia sparsa per il mondo, che a questo punto è stanca dell’indifferenza e della sordità reiteratamente dimostrata da una classe politica che riesce anche fuori dal territorio nazionale a manifestare la propria inettitudine.

E’ sempre più prevalente fra gli italiani all’estero l’idea che il nostro Paese rimane un nostalgico legame affettivo, legame che a poco a poco va allentato, perché l’amore nei confronti dello Stivale non viene adeguatamente corrisposto dall’Italia e dai suoi governi.