Immigrazione, Alfano: aumentare solidarietà tra Paesi Ue

Angelino Alfano, nel corso di un convegno alla Camera, ha sottolineato che con l’operazione Mare Nostrum "sono stati arrestati oltre 500 scafisti". Con l’operazione ‘Triton’, ha continuato il ministro dell’Interno, "le iniziative immediate dovrebbero essere concentrate a prevenire le partenze e le morti in mare". "Adesso, con l’operazione Triton non possiamo non cooperare fortemente con Frontex", che la coordinerà. "Ci sara’ dunque un rafforzamento di Frontex".

Secondo Alfano “bisogna aumentare la solidarieta’ tra gli Stati membri dell’Unione europea. Solo in questo modo ce la potremo fare, attraverso una virtuosa cooperazione. Solidarieta’ e responsabilita’ trovano il loro punto di intersezione nell’immigrazione". L’immigrazione "non e’ emergenza, e’ una questione strutturale di questo tempo della storia che chiede ai governi" di essere preparati.

”L’Europa deve essere presente sempre, a prescindere da una tragedia”, ha rimarcato Alfano, ”deve saper accogliere con saggezza e gestire questa grande sfida”. ”Noi – ha concluso – speriamo di aver dato un contributo, con la presidenza italiana, e confidiamo che attraverso la realizzazione dei punti di questo documento, l’Ue possa dirsi più forte per aver saputo gestire una delle più grandi sfide del nostro tempo”.