Immigrati, Salvini a Renzi: chi vuole regole certe è una bestia? Tu sei un infame

Matteo Salvini torna ad attaccare duramente Matteo Renzi. Il segretario federale della Lega, ospite alla trasmissione radiofonica ‘La Zanzara’, attacca il presidente del Consiglio sulla questione profughi: "Renzi è un infame. Uno può attaccare Salvini, ci sta, ma se dai delle bestie a chi vuole regole per l’immigrazione sei un infame. Se fai il premier governa, non puoi insultare gli italiani". Salvini insiste: Renzi “ha parlato di bestie, ma spesso e volentieri le bestie a quattro zampe sono molto più intelligenti di qualche bipede. Ci sono cani più intelligenti anche di qualche uomo, anche di qualche uomo al governo".

“Marchionne elogia Renzi? Ma lui paga le tasse in Svizzera e non accettiamo nessuna lezione, nessuna morale da gente che paga le tasse all’estero e ci dice cosa dobbiamo fare". "Quanta e’ costata – dice Salvini – la Fiat agli italiani? Quanto prende la Fiat e quanto restituisce agli italiani? E ora dice pure che Renzi ha fatto riforme fenomenali…".

Poi una risposta, scherzosa ma non troppo, a Silvio Berlusconi che nei giorni scorsi avrebbe detto che a Salvini ‘bisogna trovare un posto di lavoro al Milan’: “Io al Milan? Non ho bisogno di posti di lavoro, non sono a disposizione. Ma visto i problemi che abbiamo, se Berlusconi vuole faccio dieci minuti a centrocampo…".

BLOCCA ITALIA La protesta ‘Blocca.Italia’ che la Lega Nord organizzerà il 6, 7 e 8 novembre si concluderà "con una grandissima manifestazione a Bologna, per chi non si riconosce in questa sinistra al governo". Lo ha annunciato Matteo Salvini, rilanciando la tre giorni di ‘serrata’ per protestare contro il governo. La manifestazione bolognese, ha precisato il leader della Lega Nord, sarà domenica 8 novembre, ovvero l’ultimo dei tre giorni di manifestazione.