Governo, Brunetta (Fi): non ha raggiunto risultati

"Siamo l’ultimo Paese in Europa per la crescita, anzi continuiamo ad essere in recessione. Gli altri Paesi ne sono usciti". Così Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera, in un’intervista a "Radio Anch’io", su Radio Uno. "La Spagna era come noi, adesso è in espansione, ha risolto in gran parte i suoi problemi e invece l’Italia no. Una qualche ragione ci sarà. Sono mesi, ormai è passato quasi un anno dalle ultime elezioni, sono 7/8 mesi di governo Letta e i risultati in economia non si sono raggiunti, in nessuna maniera, in nessun modo".

"Il debito sta crescendo, i consumi sono calati, il Paese continua ad essere in recessione e non ci sono prospettive per il futuro. La disoccupazione è ai massimi storici, quella giovanile è oltre il 41%. Ma di cosa può vantarsi questo governo? Noi ci abbiamo creduto, per una prima parte, volevamo le larghe intese, le larghe intese dovevano servire per la pacificazione, e abbiamo visto com’è finita con la decadenza di Berlusconi. Le larghe intese dovevano servire per le riforme costituzionali, non se ne farà nulla, le larghe intese volevano di rilancio dell’economia, abbiamo visto dove siamo finiti. Ecco questo è il risultato", conclude Brunetta che torna a chiedere le dimissioni di Saccomanni.