Giulia Masiero, la prima immigrata italiana a diventare Sergente dell’Esercito USA

Ad oggi sono davvero pochi gli italiani nelle truppe Stelle e Strisce. Le donne, poi, rappresentano una assoluta rarità. “Essere una soldatessa è difficile, qui le donne vengono considerate alla pari degli uomini”

Giulia Masiero, 30 anni, vicentina, è emigrata in America nel 2015. Tre giorni fa è stata promossa sergente dell’esercito degli Stati Uniti. A colloquio con il Corriere del Veneto racconta: “Essere una soldatessa è difficile, qui le donne vengono considerate alla pari degli uomini e quindi dobbiamo rispettare gli stessi standard fisici e lavorativi”.

Giulia Masiero probabilmente è la prima immigrata italiana a raggiungere un simile traguardo. Lei è una bella ragazza cresciuta a Brogliano, nel Vicentino. Qualche anno fa si è trasferita oltreoceano, ha ottenuto la cittadinanza americana e ha intrapreso la carriera militare.

Ad oggi sono davvero pochi gli italiani nelle truppe Stelle e Strisce. Le donne, poi, rappresentano una assoluta rarità. Ma la nostra connazionale, una laurea in Lingue orientali a Ca ‘Foscari e un’esperienza di sei mesi in Cina, si è data da fare. E così, proprio tre giorni fa, il soldato Giulia Masiero è diventata sergente dell’Esercito degli Stati Uniti.

Per noi di ItaliaChiamaItalia raccontare storie come quella di Giulia è davvero un grande orgoglio. A lei rivolgiamo i nostri migliori auguri, convinti come siamo che saprà onorare la bandiera americana, tenendo sempre nel cuore quella italiana.