Galan, mercoledì il videomessaggio di Berlusconi prima del voto

"Il videomessaggio sara’ domani, forse prima del voto in giunta. Ma volete che uno come Berlusconi che ha cambiato il modo di vivere degli italiani, creato centinaia di migliaia di posti di lavoro e nuove professioni, inventato un modo nuovo di costruire le citta’, realizzato la televisione commerciale italiana e distrutto il monopolio della tv di Stato; aspetti il voto di Stefàno?". Così Giancarlo Galan (PdL), che non risparmia critiche al vetriolo nei confronti del sottosegretario Castiglione (Pdl) "che in tv ha detto di essere pronto con un gruppo di senatori pidiellini a sostenere un Letta-bis, in pratica ha annunciato il tradimento".

Galan si schiera al fianco della Santanche’ che ha sostenuto che Alfano non sara’ segretario della nuova Forza Italia: "Non ha detto un’eresia: Alfano e’ molto impegnato a fare il ministro dell’Interno e del resto lo ha detto lui: una testa una poltrona". Nello schema del nuovo progetto politico, Galan si augura che Berlusconi "recuperi i valori della rivoluzione liberale che hanno avuto cosi’ largo consenso nel popolo italiano e scelga anche facce capaci di dare dignita’ ai progetti, alle idee, a quei sogni e a quelle speranze. Francamente, se ad annunciare il nuovo programma o l’organigramma fossero le facce di Cicchitto, Gasparri e Alfano beh allora forse in quel caso non ci crederebbe nessuno al progetto innovativo".