CORONAVIRUS | Gelmini (Fi): “Lavorare insieme nell’interesse del Paese”

Mariastella Gelmini, capogruppo azzurro alla Camera: “Non è il tempo delle polemiche anche se il governo, oggi più che mai, dimostra tutta la sua inadeguatezza”

Mariastella Gelmini, Forza Italia

“Cari amici, la situazione sanitaria è così grave da costringere tutti noi a fermarci e a mettere al primo posto la salute. Non smetteremo mai di ringraziare medici, infermieri, farmacisti e tutti coloro che lavorano senza sosta da settimane per salvare vite umane e per contenere i contagi. Non è il tempo delle polemiche anche se il governo, oggi più che mai, dimostra tutta la sua inadeguatezza”. Lo scrive in un messaggio inviato agli iscritti alla sua newslist Mariastella Gelmini, capogruppo di Forza Italia alla Camera.

“Le restrizioni imposte, anche se dure, vanno rispettate. E sono i più deboli, gli anziani a patire e rischiare, così come le famiglie magari con più figli sono costrette a vivere nelle quattro mura domestiche con tanto sacrificio per i più piccoli.

Il centrodestra con Forza Italia offre il proprio aiuto all’esecutivo, nel rispetto dei ruoli, soprattutto grazie all’esperienza del presidente Berlusconi e al senso dello Stato che anima tutti noi. Non è facile perché l’inerzia del governo Conte si fa sentire, ma soprattutto gli egoismi di un’Europa che tradisce se stessa rischiano di far crollare il sogno dell’unità, lasciando i Paesi più colpiti dal coronavirus al loro destino”.

“Le parole del presidente Mattarella sui rischi che corre la Comunità sono, come spesso accade, illuminanti. Dobbiamo rimboccarci le maniche e lavorare tutti insieme nell’interesse del nostro Paese. Accanto all’emergenza sanitaria va costruita una prospettiva economica per l’Italia di domani. Dobbiamo iniziare a costruire il nostro futuro, senza abbassare la guardia e ponendo al centro la salute delle persone. Sostenendo le piccole imprese e i settori strategici della nostra economia, guardando al rilancio delle grandi e piccole opere appena le condizioni lo permetteranno”.

“Solidarietà e impegno comune – conclude l’azzurra – sono la cifra del nostro popolo, dobbiamo essere all’altezza del compito che ci attende”.