CORONAVIRUS | Di Maio: dall’estero 300 milioni di mascherine per l’Italia

“L'idea che gli assetti geopolitici possano cambiare per via degli aiuti ricevuti è un film solo italiano, ci sono 30 paesi che ci hanno mandato aiuti e noi siamo amici di tutti”

Luigi Di Maio, intervenuto a Sono le Venti di Peter Gomez, ha ringraziato il corpo diplomatico italiano “che si è mosso in tutto il mondo per trovare mascherine e ventilatori polmonari”.

“Finora – ha annunciato il ministro degli Esteri – sono arrivate 50 milioni di mascherine e un contratto da 180 milioni che sarà rinnovato di altre 100 milioni, per arrivare fino a 300 milioni”.

“L’idea che gli assetti geopolitici possano cambiare per via degli aiuti ricevuti è un film solo italiano, ci sono 30 paesi che ci hanno mandato aiuti e noi siamo amici di tutti e abbiamo sempre aiutato tutti e questo atteggiamento sta pagando – aggiunge Di Maio – Se qualcuno fa polemica perché abbiamo accettato aiuti da un paese comunista rispondiamo che salvare le vite è più importante. Il punto è se quel paese ti permette di importare”.